Addio a Vittorio Taviani, regista insieme al fratello Paolo di grandi capolavori del cinema

0
2048

È morto Vittorio Taviani. Il grande regista è scomparso a 88 anni a Roma dopo una lunga malattia. Si spegne così uno dei Maestri più illustri del cinema italiano. Insieme al fratello Paolo, Vittorio ha realizzato alcuni dei film più apprezzati di sempre. Capolavori come Padre Padrone, vincitore della Palma d’oro a Cannes nel ’77, e La Notte di San Lorenzo dedicato alla strage nel Duomo di San Miniato. Ma non bisogna dimenticare Kaos tratto dalle Novelle per un anno di Pirandello e il drammatico Cesare deve morire, messa in scena del Giulio Cesare di Shakespeare con i detenuti di Rebibbia, premiato al Festival di Berlino 2012 con l’Orso d’oro. L’ultimo film dei fratelli Taviani è stato Una questione privata del 2017 con Luca Marinelli.

Vittorio e Paolo Taviani
Vittorio e Paolo Taviani

Vittorio Taviani, fratello maggiore di Paolo, era nato a San Miniato in Toscana il 20 settembre del 1929. Grande autore del cinema italiano, il regista si è sempre distinto per aver raccontato sul grande schermo storie vere, ricche di contraddizioni, ma capaci di portare all’attenzione del pubblico fondamentali temi di impegno politico e civile.

Hai letto questo?  "JURASSIC PARK": TUTTI I PERCHÉ DI UN FILM MITICO. ASPETTANDO "JURASSIC WORLD"