Box Office
13/10/2017

Box office: calo del 50% rispetto alla scorsa stagione

Box office: calo del 50% rispetto alla scorsa stagione

Arrivano segnali sempre più preoccupanti dal mercato: ieri, giovedì 12 ottobre, giornata di nuove uscite, contrariamente alle ultime settimane, non si sono raggiunti i centomila biglietti staccati. Rispetto all’analoga giornata 2016 il calo di presenze sfiora il 50% e l’esordio di Inferno, esattamente un anno fa, in un giorno, fece più o meno quanto totalizzato dal complesso di tutti i film in programmazione ieri. Nonostante abbia mantenuto il vertice del box office, il risultato di Blade Runner 2049, che ieri ha totalizzato 152 mila euro, continua ad essere deludente rispetto alle attese. Contenuta invece, rispetto l’esordio di giovedì 5 ottobre, la perdita di Ammore e malavita, meno 14% e ieri al terzo posto del box office con 37 mila euro, davanti ad un’altra commedia italiana, la novità Nove lune e mezza, che, 298 copie, una cinquantina in più rispetto al film dei Manetti, si è fermato a 33 mila euro. Fra le nuove uscite, il risultato migliore, che corrisponde al secondo posto nel box office di ieri, lo ha ottenuto L’uomo di neve: 105 mila euro con 387 schermi occupati. Modesta la partenza di Lego Nijago 20 mila euro con 237 copie, frenato dalla concorrenza di altre animazioni in programmazione come Emoji e Cars 3 -i film di questo tipo si stanno moltiplicando in numero forse eccessivo- ma ovviamente destinato, come tutti i film per famiglie, a lievitare nei festivi e prefestivi.

Produzione riservata
Hai letto questo?  BOX OFFICE: "SUBURRA" RESISTE ALL'ASSALTO DELLE NOVITÀ E RESTA IN TESTA
Commenti