Box office: tutti pazzi per i dinosauri

0
1320
Jurassic World

In soli quattro giorni di programmazione, con 3,7 milioni di euro, Jurassic World: il regno distrutto, approdato in sala con 898 copie giovedì 7 giugno, ha praticamente raggiunto l’incasso di Solo: a Star Wars Story, uscito tre settimane fa. Insomma il fantasy con i dinosauri ha fatto segnare una buona partenza e si candida ad entrare nella top ten stagionale, obiettivo nettamente mancato dallo spin-off di Guerre stellari. Punta invece a scalare la classifica dei dieci migliori incassi del 2018 Deadpool 2, che nel fine settimana raccogliendo altri 194 mila euro, è arrivato in totale a 6,7 milioni.

Tito e gli alieni

I gradini immediatamente successivi dei migliori incassi del fine settimana sono tutti occupati da titoli che erano già in programmazione. Fra i primi dieci del week end solo nono e decimo posto per due nuove uscite: Malati di sesso con 76 mila euro per 186 copie e Tito e gli alieni 68 mila con settanta copie in meno. Nel raffronto schermi/incassi un risultato migliore lo ha ottenuto l’apprezzatissimo La terra dell’abbastanza, che, con 72 copie, ha totalizzato 54 mila euro. Ancora meglio, sempre per ciò che riguarda la media copie è il risultato di Rabbia furiosa-er canaro 26 mila euro con 20 schermi occupati. Intanto continua a sorprendere l’andamento di un’altra produzione nazionale Nobili bugie che, alla terza settimana di programmazione, pur con numeri piccoli in assoluto, ha fatto registrare alle spalle di Jurassic World, la migliore media schermo del week end, per un incasso complessivo di 250 mila euro.

Hai letto questo?  BOX OFFICE USA: "STAR WARS" SENZA LIMITI