Festival
29/11/2017

Da Cate Blanchett a Sarah Jessica Parker: tutte le dive al Dubai International Film Festival

Da Cate Blanchett a Sarah Jessica Parker: tutte le dive al Dubai International Film Festival

Le dive più amate di Hollywood fanno tappa nel cuore degli Emirati per l’evento cinematografico più glamour dell’anno. Da Cate Blanchett a Sarah Jessica Parker, si danno appuntamento al 14° Dubai International Film Festival, dal 6 al 13 dicembre prossimo, sotto il patronato di sua altezza lo sceicco Mohammed bin Rashid Al Maktoum, primo ministro e vicepresidente degli Emirati Arabi Uniti nonché emiro di Dubai.

Ogni anno si rinnova la parata di stelle dell’evento: nel 2016 è stato il turno di Samuel L. Jackson, Andy MacDowell, di Luke Hemsworth e Jeffrey Wright della serie Westworld (ospiti del canale OSN) e molti altri. Il 2017 promette altrettante meraviglie a partire dal ricchissimo programma: 140 film provenienti da 51 paesi, con 50 tra premiere mondiali e internazionali in oltre 38 lingue. La manifestazione apre con Hostiles di Scott Cooper, il western con Christian Bale, e chiude con l’attesissimo Star Wars: Gli ultimi Jedi (in sala in Italia il 13 dicembre).

Uno scatto dall’edizione 2016: Andie MacDowell e il Dubai Film Festival chairman Abdulhamid Juma Dubai (Photo by Neilson Barnard/Getty Images for DIFF)

Sir Patrick Stewart riceverà uno dei tre DIFF Honorary Awards assieme allo sceneggiatore egiziano Wahid Hamed e all’attore indiano Irrfan Khan. IWC Schaffhaunsen, sponsor e partner dell’evento, mette in palio un premio di 100 mila dollari per un cineasta locale che verrà insignito invece dell’IWC Filmamaker Award. Il Premio Oscar australiano Cate Blanchett, in qualità di brand ambassador, guida la giuria che decreterà il vincitore.

Hai letto questo?  5 COSE CHE NON SAPETE SU BERNARDO BERTOLUCCI

Michelle Maclaren, che ha vinto due Emmy consecutivi, e vanta regia e produzione di alcune serie cult, da Il trono di spade a The Deuce con James Franco, racconterà il suo processo creativo mentre, a conclusione dell’Anno della cultura UK/UAE, uno scambio bilaterale tra Regno Unito ed Emirati, il Premio Oscar Alexander Byrne, acclamata designer a livello mondiale, condividerà la sua esperienza artistica al festival.

Torna inoltre la sezione DiFFerent Reality dedicata alla realtà virtuale e si rinnova anche l’impegno nell’ambito della beneficienza con l’annuale cena charity “Global Gift Gala”, che raccoglie fondi per il Dubai Cares e la Global Gift Foundation. Quest’anno ospiterà Sarah Jessica Parker, Vanessa Williams e il cantante Luis Fonsi che si esibirà nella sua hit Despacito.

Le pellicole presentate nel corso di questa 14° edizione del DIFF comprendono il film per bambini Ferdinand, il western Sweet Country, Shock and Awe di Rob Reiner (ospite del festival), il nuovo Jumanji con The Rock, Mountain narrato da Willem Dafoe e il documentario Manolo: the boy who made shos for lizards.

Il carnet internazionale di star comprende: Olga Kurylenko, Tanner Fox, Shaun McBride, Ewen Leslie, Lynne Ramsay e molti altri. Oltre, ovviamente, ai protagonisti del cinema degli Emirati. Il direttore Abdulhamid Juma ha detto che quest’edizione continua la tradizione di “raccontare storie da tutte le parti del mondo e contribuisce concretamente alla crescita dell’industria cinematografica nel mondo arabo”.

Hai letto questo?  ROMAFF11: "MOONLIGHT", COME TROVARE SE STESSI

Grazie al Festival Dubai si conferma capitale della cultura con una settimana di eventi che arricchiscono il panorama artistico già ricchissimo e che include, tra gli altri, i tre giorni di Harry Potter in Concert alla Dubai Opera, con l’orchestra che esegue dal vivo la colonna sonora del primo capitolo della storia del maghetto durante la proiezione del film Harry Potter e la pietra filosofale (dal 7 al 9 dicembre).

Alessandra De Tommasi

 

Produzione riservata