Recensioni
06/05/2017

Monster Trucks

Monster Trucks

Id. Usa, 2016 Regia Chris Wedge Interpreti Lucas Till, Jane Levy, Barry Pepper Distribuzione Universal Durata 1h e 45’

Al cinema dal 4 maggio 2017

IL FATTO – Un’improvvida perforazione petrolifera inquina un ecosistema sotterraneo e scaglia dalle profondità tre creature che, a dispetto delle fattezze tra il polpo e l’elefante marino (ma con bocche da lampreda), sono non solo mansuete ma anche perspicaci. Mentre il boss della compagnia le vorrebbe eliminare a scanso problemi, una di queste si nasconde nel deposito sfasciacarrozze in cui lavoricchia Tripp, problematico studente figlio di divorziati con la mania della meccanica. Passato lo spavento, il giovinotto prima lo utilizza come motore della sua scassatissima camionetta, poi, affezionatisi, con l’aiuto della coetanea Meredith e del geologo Jim Dowd proverà a riportare il trio nell’habitat da cui i simpatici mostri provengono.

L’OPINIONE – Ok, siamo inoltrati miglia e miglia oltre il confine del plausibile; una volta premesso questo, il film prova a sviluppare una storia quasi a cartoon con attori in carne ed ossa e mirabolanti effettacci speciali. Del resto il regista Chris Wedge da lì viene (vedi L‘era glaciale, Robots ed Epic) e da lì molto non si discosta anche in questo suo primo lavoro live action, scemetto ma spigliato. Cattivacci da burletta, battutine per pre-adolescenti, una trama edificante ed ecologica che, in nome dell’animalismo e dei buoni sentimenti, non esita a provocare incidenti dissennati nel traffico e filmare cimenti impossibili, come un tuffo di tre trucks (a trazione animale) dalla cima di una ripidissima montagna tutta scarpate e orridi, con il patrigno Rick, nonché sceriffo, che raccomanda al protagonista dal sorriso incosciente “mi raccomando, fai attenzione!”, prima di fargli da ideale trampolino.

Hai letto questo?  PECORE IN ERBA

Insomma, siamo nell’impossibile e tanto incosciente, ma se si sta al gioco, si apprezzeranno gli inseguimenti spettacolari e assurdi, mentre le creaturone (che si nutrono di petrolio) borbottano e ammiccano tra l’E.T. E il “pacioccoso”. Il protagonista si chiama Lucas Till, ha 27 anni, sembra un Matt Damon zazzeruto e ha già molti lavori alle spalle, compreso due X-Men nel ruolo di Havoc. Nel cast anche ex con un bell’avvenire ormai dietro alle spalle come Rob Lowe e Barry Pepper, mentre il veterano e glorioso Danny Glover è poco più che un cameo.

Produzione riservata
Commenti