Alla ricerca di Dory

BOX OFFICE USA: "ALLA RICERCA DI DORY" BATTE "INDIPENDENCE DAY"

La pesciolina smemorata non molla e "Alla ricerca di Dory" si riconferma il film più visto negli States anche in questo weekend

Altro weekend ricchissimo di dollari e soddisfazioni per il film d’animazione Alla Ricerca di Dory, che ha superato in surplace l’attesa new entry della settimana Independence Day: Rigenerazione. Per la pellicola targata Disney/Pixar altri 73.2 milioni di dollari che portano il totale casalingo a sfiorare già i 300 milioni (286.5 per la precisione), mentre sono 396.8 i milioni di dollari raccolti in tutto il mondo. Bene ma non benissimo il debutto americano di Independence Day: Rigenerazione che ha rastrellato 41.6 milioni in oltre 4000 sale (con una media di 10mila dollari per sala). Il confronto con il prototipo di vent'anni fa è impietoso: Independence Day, infatti, esordì con 50 milioni di dollari nonostante una distribuzione in un numero inferiore di sale (era presente in quasi 3mila cinema) e l’assenza del 3D. Di contro, però, è stata più che positiva la risposta del pubblico nel resto del mondo con 101.4 milioni di dollari incassati e 143 globali.

In calo di una posizione Una spia e mezzo con 18.3 milioni di dollari (69.3 totali). Un buon risultato per l’action-comedy con Dwayne Johnson e Kevin Hart che è riuscita a mettersi alle spalle altre due nuove entrate della settimana: Paradise Beach-Dentro l’incubo e Free State of Jones. Il primo è un “thriller in the Water” con Blake Lively che ha incassato 16.7 milioni (a fine corsa si rivelerà certamente un ottimo affare per la Sony che l’ha prodotto con soli 17 milioni), mentre il secondo è un action-drama con il premio Oscar Matthew McConaughey che, però, non è riuscito ad andare oltre il quinto posto con soli 7.7 milioni (ne è costati 50).

In sesta piazza The Conjuring-Il Caso Enfield con 7.7 milioni e 86.9 casalinghi (ben 243 worldwide). Al settimo posto Now You See Me 2 che incassa altri 5.6 milioni (è il film della top-ten che ha fatto registrare il calo più contenuto con un -39.7 %) e si porta a 52 milioni totali (160 in tutto il mondo). Ottavo posto per X-Men: Apocalisse con 2.4 milioni e traguardo dei 150 milioni casalinghi superato. In tutto il mondo è a 523 complessivi. 300mila dollari separano gli ultimi due film della top-ten (2.4 milioni per Tartarughe Ninja: Fuori dall’Ombra e 2.1 milioni per Alice attraverso lo specchio). Per entrambi i kolossal (costati rispettivamente 135 e 170 milioni) incassi non in linea con le aspettative (77 milioni casalinghi per le Ninja Turtles e 74 per Alice attraverso lo specchio). Da segnalare, infine, che Warcraft-L’inizio, nonostante in patria abbia finora incassato solo 43 milioni, in tutto il mondo è a 412 e attualmente occupa la nona posizione nella classifica dei film più visti dell’anno.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Ciak Magazine

Caratteri rimanenti: 1500

Ultime news

BERTOLUCCI RISPONDE ALLE POLEMICHE SULLA SCENA DI STUPRO DI "ULTIMO TANGO A PARIGI"

News

06/12/16

BERTOLUCCI RISPONDE ALLE POLEMICHE SULLA SCENA DI STUPRO DI "ULTIMO TANGO A PARIGI"

Dopo la rivolta delle stars di Hollywood, il regista fuga ogni fraintendimento: Maria Schneider sapeva della sequenza di sodomia, ma non del particolare del burro

CIAK INFINITY: SCARICATE QUI IL NUOVO NUMERO DI DICEMBRE

News

04/12/16

CIAK INFINITY: SCARICATE QUI IL NUOVO NUMERO DI DICEMBRE

IL NOIR IN FESTIVAL RIPARTE DA COMO E MILANO: IL PROGRAMMA DELLA NUOVA EDIZIONE

News

04/12/16

IL NOIR IN FESTIVAL RIPARTE DA COMO E MILANO: IL PROGRAMMA DELLA NUOVA EDIZIONE

Saviano, Carofiglio, Lucarelli tra gli scrittori ospiti, "Blood Father" con Mel Gibson e la nuova regia di Claudio Amendola tra i film

Recensioni