Se mi lasci ti cancello

"SE MI LASCI TI CANCELLO" DIVENTA UNA SERIE TV?

Il produttore Steve Golin starebbe lavorando all'adattamento televisivo del film con Kate Winslet e Jim Carrey

La tendenza hollywoodiana ormai è chiara: in mancanza di nuove idee meglio ripiegare sull'adattamente per il piccolo schermo di celebri successi cinematografici.

Dopo Arma Letale, The Departed e L'esorcista sarà Se mi lasci ti cancello a diventare una serie tv. Secondo quanto è stato rivelato da Hollywood Reporter, il produttore Steve Golin starebbe lavorando all'adattamento televisivo del film premiato nel 2005 con un Oscar per la migliore sceneggiatura grazie al lavoro di Charlie Kaufman. Al centro della storia troviamo Joel Barish e Clementine Kruczynski che si sottopongono ad un' innovativa cura per cancellare dalla mente ogni ricordo della loro relazione ormai finita. La nuova produzione sarà curata dalla Anonymous Content che potrebbe scegliere come showrunner Zev Borow, già creatore di note serie tv come Forever e Chuck. Nessun altro dettaglio è trapelato riguardo al cast. Di certo i protagonisti avranno il non facile compito di reggere il confronto con Kate Winslet e Jim Carrey.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Ciak Magazine

Caratteri rimanenti: 1500

Ultime news

ROMAFICTIONFEST, IL FESTIVAL DELLE SERIE TV: TUTTE LE ANTEPRIME IN PROGRAMMA

News

03/12/16

ROMAFICTIONFEST, IL FESTIVAL DELLE SERIE TV: TUTTE LE ANTEPRIME IN PROGRAMMA

Dieci titoli in concorso, due anteprime mondiali e una ricca sezione per ragazzi: ecco cosa vedremo dal 7 all'11 dicembre

CIAK E SALA BIO VI INVITANO ALL'ANTEPRIMA DI "CAPTAIN FANTASTIC"

News

02/12/16

CIAK E SALA BIO VI INVITANO ALL'ANTEPRIMA DI "CAPTAIN FANTASTIC"

La commedia poetica con Viggo Mortensen padre speciale di sei figli: cliccate qui per prenotare il voglio biglietto ridotto

CRITICS’ CHOICE AWARDS 2016: TUTTE LE CANDIDATURE (CON “LA LA LAND” IN TESTA)

News

02/12/16

CRITICS’ CHOICE AWARDS 2016: TUTTE LE CANDIDATURE (CON “LA LA LAND” IN TESTA)

300 critici di radio, tv e web americani assegneranno i premi della critica il prossimo 11 dicembre.

Recensioni