Cinema: Ultime novità su Ciak
11/11/2017

Premio LUX: ecco i tre film finalisti che meglio incarnano i valori dell’Europa

Premio LUX: ecco i tre film finalisti che meglio incarnano i valori dell’Europa

Il cinema europeo viene celebrato questa settimana dal premio Lux, che nel 2017 festeggia la decima edizione. Indetto dal Parlamento Europeo, il prestigioso riconoscimento assegnato ad ogni stagione valorizza le pellicole che maggiormente incarnano i valori d’integrazione nella comunità e favoriscono dialogo e integrazione.

Il Presidente Antonio Tajani annuncerà il vincitore durante la Sessione Plenaria del Parlamento Europeo (dal 13 al 16 novembre) a Strasburgo. La cerimonia avrà luogo il 15 novembre alla presenza dei tre finalisti: 120 battiti al minuto di Robin Campillo (vincitore a Cannes e candidato francese agli Oscar che racconta il silenzio nei confronti dell’AIDS negli Anni 90), Western di Valeska Grisebach, realizzato da Germania, Bulgaria e Austria (sui pregiudizi razziali in Bulgaria, proiettato nella sezione Un Certain Regard alla Croisette) e Sami Blood di Amanda Kernell, coproduzione tra Svezia, Norvegia e Danimarca (su una ragazzina lappone che lascia la comunità per diventare svedese, giù presentato alla Mostra del Cinema di Venezia, dove ha guadagnato due premi). Le tre pellicole saranno sottotitolate nelle 24 lingue ufficiali dell’Unione europea, mentre il vincitore, scelto dai deputati, sarà adattato per le persone con disabilità visiva o uditiva e verrà sostenuto finanziariamente per la distribuzione internazionale.

Hai letto questo?  "LE MANI SULLA CITTÀ": PROIEZIONE PIRATA A VENEZIA 72!

I “LUX Film Days” di quest’anno, il programma quadro della Commissione europea per il sostegno ai settori della cultura e degli audiovisivi, aumenteranno la visibilità dell’evento e porteranno i film ad un pubblico più ampio. Promossi sul nostro territorio dall’Ufficio d’informazione in Italia del Parlamento europeo,sono inseriti nel programma del 23° MedFilm Festival a Roma (dal 10 al 18 novembre), l’evento più importante dedicato al cinema del Mediterraneo.

Alessandra De Tommasi

Produzione riservata
Commenti