45 ANNI

45 years Gran Bretagna, 2015 Regia Andrew Haigh Interpreti Charlotte Rampling, Tom Courtenay, Geraldine James, Dolly Wells Distribuzione Teodora Durata 1h e 33′

In sala dal 

5 novembre

A pochi giorni dalla festa per il loro 45° anniversario di matrimonio, Kate e Geoff affrontano la prova più difficile della loro lunga vita in comune. Geoff riceve infatti una lettera in cui gli viene segnalato il ritrovamento del corpo della sua ex compagna, inghiottita da un ghiacciao sulle montagne svizzere oltre 50 ani prima. La notizia fa riaffiorare in Geoff antichi sentimenti, ma soprattutto incrina le sicurezze di Kate.

Può un sentimento essere solo apparenza o perlomeno il surrogato di un altro ben più importante? Purtroppo sì, come racconta con grande attenzione alle sfumature il regista britannico Andrew Haigh. Kate e Geoff hanno avuto un matrimonio felice, o perlomeno saldo. Tutto è stato reso armonico dall’impegno di Kate nel programmare un rapporto che ha saputo superare anche un caso di tradimento. Geoff si è impegnato a sua volta a starle accanto con affetto e correttezza molto inglesi. Ma contro un vero amore uno presunto si dimostra solo fumo negli occhi (come recita il brano portato al successo dai Platters , che è anche “la canzone” dei due). Al pari della sua vecchia fiamma, riemersa giovane e bella tra i ghiacci eterni, anche Geoff è stato ibernato per oltre mezzo secolo, chiudendo una parte del suo cuore alla vita. Kate ne è sconvolta perché si rende conto che nel matrimonio è stata un secondo ruolo, una presenza attenta e appassionata che però non ha raggiunto le stesse altezze dell’altra. Al dolore si mescola il risentimento, nonostante Geoff cerchi timidamente una nuova partenza. Per questo il gesto finale della donna può suonare come un riscatto per la testimonianza pubblica del marito, ma anche e più verosimilmente come la resa rabbiosa e definitiva di una sconfitta. Solo due grandi attori potevano rendere vero e sentito il difficile gioco di parole e silenzi dei protagonisti: Tom Courtenay e Charlotte Rampling (entrambi premiati a Berlino e probabili candidati agli Oscar) sono semplicemente perfetti nell’incarnare Geoff e Kate, due ballerini della vita ingannati dal fumo negli occhi di un’illusione.