Nastri d’Argento 2020, i finalisti dei documentari

L’annuncio dei vincitori di tutte le categorie l’8 luglio. Ecco intanto i finalisti dei documentari, con una sorpresa: Tosca.

È Tosca, a sorpresa, la “protagonista dell’anno” per la sua performance eccezionale nel documentario Il suono della voce di Emanuela Giordano ma, soprattutto, nella selezione finalista dei Documentari, ai Nastri d’Argento un viaggio tra i migliori film dell’anno che raccontano con il “cinema del reale” anche protagonisti del set, spettacolo, cultura, fino agli eventi d’Arte e alle docufiction in specifiche sezioni.

Mentre si avvicina la data della premiazione dei Nastri d’Argento per i lungometraggi arriva oggi anche l’annuncio dei premi dedicati al documentario, come sempre in uno specifico palmarès, un po’ in ritardo quest’anno a causa del lockdown, ma comunque costruito dai Giornalisti Cinematografici sulla selezione di oltre 70 titoli che la Giuria del loro Direttivo Nazionale ha inserito nella selezione ufficiale 2020.

Scelte di cui faranno parte anche segnalazioni speciali legate al rapporto specifico tra cinema e giornalismo e al tema della Storia che molti titoli hanno quest’anno indagato con il taglio di vere e proprie inchieste giornalistiche.

Molti del resto i film interessanti che restano nella selezione finalista oltre le ‘cinquine’ tra le quali saranno annunciati l’8 luglio prossimo tutti i vincitori di quest’annata difficile ma ricca di temi e film importanti.

Per conoscere tutta la lista dei candidati clicca qui.

Per conoscere le cinquine e finalisti clicca qui.