L’Academy espelle Bill Cosby e Roman Polanski

Bill Cosby Roman Polanski

L’Academy of Motion Picture Arts and Sciences ha espulso Bill Cosby e Roman Polanski dai suoi membri. L’annuncio ufficiale è arrivato con un comunicato stampa che ha definito l’attore e il regista come «non eticamente idonei» a fare parte dell’organizzazione, che intende continuare «a incoraggiare standard etici che sostengono i valori del rispetto della dignità umana». Le espulsioni sono state decise a seguito delle accuse di molestie che hanno coinvolto entrambi gli artisti e sulla scia dell’enorme impatto avuto sul mondo del cinema dai movimenti #MeToo e Time’s Up.

Bill Cosby Roman Polanski

Recentemente Billy Cosby è stato condannato nell’ambito di un processo per violenza sessuale. L’attore è stato riconosciuto colpevole per tre capi d’accusa e rischia fino a 30 anni di carcere. Su Roman Polanski, invece, pende un mandato di arresto da parte degli Stati Uniti da oltre 40 anni. Il regista è accusato di violenza sessuale su una ragazzina di 13 anni. Polanski, inoltre, è sotto inchiesta da parte della polizia svizzera per un altro presunto stupro che sarebbe avvenuto ai danni di una ragazza che aveva 15 anni nel 1972.