Academy Museum of Motion Pictures, accordo con Luce-Cinecittà: le star festeggiano il nuovo polo mondiale del cinema

L’Academy Museum of Motion Pictures, la monumentale istituzione dedicata al cinema che aprirà nel 2020 a Los Angeles, ha annunciato oggi che l’Istituto Luce – Cinecittà è diventato un suo Founding Supporter, con la sigla di un accordo quinquennale che prevede la programmazione stabile di rassegne, mostre e attività dedicate al cinema italiano.

L’Italia è il primo paese a chiudere un accordo di questa portata con la nuova creatura dell’Academy of Motion Picture, Arts and Sciences, universalmente conosciuta per gli Oscars. Il team dell’Academy Museum curerà una serie annuale di proiezioni di capolavori italiani e di programmi in consultazione con l’Istituto Luce – Cinecittà. La prima sarà il tributo per il centenario della nascita di Federico Fellini (1920–1993), già programmata nei principali musei ed istituti di cinema in Europa, Asia, Sud America e Stati Uniti.

La partnership è stata annunciata ieri, in occasione del primo evento Italiano dell’Academy of Motion Picture Arts and Sciences, co-prodotto da Istituto Luce – Cinecittà, con il supporto di Mastercard. Al ricevimento ed alla cena, a Palazzo Barberini a Roma, erano presenti l’Amministratore Delegato dell’Academy, Dawn Hudson ed il Presidente dell’Academy David Rubin, insieme a Roberto Cicutto, Presidente e Amministratore Delegato di Istituto Luce Cinecittà, più 200 membri dell’Academy italiani e europei fra registi, artisti e personalità.

Ecco nella gallery alcune delle star presenti, da Monica Bellucci a Ferzan Ozpetek, da Giancarlo Giannini a Valeria Golino

(foto di Andrea Algieri)

Foto: Andrea Algieri

Occhi puntati su Federico Fellini

“Siamo felici di creare una partnership stabile con l’Istituto Luce – Cinecittà per permettere la scoperta del cinema italiano, indiscussa icona nel mondo, agli amanti del cinema che verranno a visitare il museo da tutto il mondo”, ha detto il CEO dell’Academy Dawn Hudson. Federico Fellini è stato il mio primo amore nel cinema internazionale; le sue opere definiscono l’arte del cinema. E nel corso degli anni, presenteremo molti altri grandi film e grandi registi italiani”.

Il Presidente e CEO di Istituto Luce – Cinecittà, Roberto Cicutto ha affermato: “Siamo orgogliosi della nostra amicizia con l’Academy of Motion Picture Arts and Sciences, che condivide il nostro profondo impegno per la conservazione dei film e del patrimonio cinematografico e felici di dare stabilità alla nostra presenza all’interno dell’Academy Museum. Questa istituzione nuova, progettata da Renzo Piano, sicuramente diventerà una dei grandi fari internazionali per chiunque ami il cinema. Non vediamo l’ora di lanciare la serie a Los Angeles l’anno prossimo.”

Cosa sarà l’Academy Museum of Motion Pictures

L’Academy Museum aprirà nel 2020 e sarà la principale istituzione al mondo dedicata all’arte ed alla scienza cinematografiche. La sua sede sarà tra la Wilshire e la Fairfax a Los Angeles ed il Museo offrirà un’esperienza che sarà contemporaneamente immersiva, sperimentale, educativa e di intrattenimento. Più che un museo, questo centro per il cinema dinamico, offrirà esperienze senza precedenti e punti di vista senza pari sui film e la loro realizzazione.

Progettato dall’architetto Renzo Piano, vincitore del Premio Pritzker, il Museo ripristina e dona nuova vita allo storico Saban Building—precedentemente noto come l’edificio della May Company (1939)—all’angolo tra Wilshire Boulevard e Fairfax Avenue. Il Saban Building disporrà di sei piani, compresi degli spazi espositivi, il Ted Mann Theater, con 288 posti a sedere, uno studio didattico, spazi per eventi speciali, aree per la conservazione, una caffetteria ed un negozio. La parte nuova sferica sarà collegata al Saban Building tramite ponti in vetro ed in essa è collocato il modernissimo David Geffen Theater, con 1000 posti a sedere, e la Dolby Family Terrace, una terrazza all’ultimo piano con una vista mozzafiato sulle Hollywood Hills.

Guarda i rendering del progetto architettonico dell’Academy Museum of Motion Pictures