Addio a Franco Zeffirelli, Maestro tra cinema e teatro

Se n’è andato questa mattina Franco Zeffirelli, il regista italiano che ha saputo fare di cinema e teatro un’unica arte. Aveva 96 anni. Nella sua filmografia, che ha spesso portato sullo schermo la grande Opera e i testi scespiriani, ci sono anche il capolavoro Romeo e Giulietta del 1968, Fratello sole, sorella luna del 1972 su San Francesco, l’Otello del 1986 con Placido Domingo e Katia Ricciarelli, l’Amleto del cinematografico del 1990 con Mel Gibson.

Franco Zeffirelli, all’anagrafe Gian Franco Corsi Zeffirelli, è morto a Roma assistito dai figli adottivi Pippo e Luciano. «Si è spento serenamente – riferiscono i familiari – dopo una lunga malattia, peggiorata negli ultimi mesi». Dopo i funerali riposerà nel cimitero monumentale delle Porte Sante di Firenze, città dove era nato il 12 febbraio 1923 e che stamattina l’ha salutato anche sui social attraverso il suo sindaco: «Non avrei mai voluto che arrivasse questo giorno. Franco #Zeffirelli se ne è andato questa mattina. Uno dei più grandi uomini della cultura mondiale. Ci uniamo al dolore dei suoi cari. Addio caro Maestro, Firenze non ti dimenticherà mai», ha scritto il primo cittadino Dario Nardella su Twitter.