Al Riviera Film Festival la masterclass di J. Miles Dale, produttore di La forma dell’acqua

Un produttore Premio Oscar, uno sceneggiatore di caratura mondiale e un team internazionale di produzioni originali: sono gli ospiti delle masterclass del Riviera International Film Festival 2019, ovvero J. Miles Dale, il produttore di La forma dell’acquaScott Z. Burns, e il Direttore delle Produzioni Originali Sky Nils Hartmann con Nicola Lusuardi e Stefano Bises.

Il Riviera Film Festival, la rassegna cinematografica dedicata ai registi under 35, andrà in scena dal 7 al 12 maggio tra Sestri Levante e altre località del Tigullio.

Miles Daleproduttore Premio Oscar nel 2018 con La forma dell’acqua e socio di produzione di Guillermo del Toro, racconterà l’essenza e gli aspetti del suo mestiere, dalla costruzione del copione alla proiezione in sala. Il Direttore delle Produzioni Originali Sky, Nils Hartmann, approfondirà gli aspetti creativi, editoriali e di metodo che guidano la selezione e lo sviluppo delle produzioni originali della pay tv, affiancato dallo sceneggiatore Stefano Bises che racconterà il percorso di scrittura che ha reso Gomorra – La serie un successo mondiale. Sempre nell’ambito della scrittura, Nicola Lusuardi andrà ad approfondire il lavoro dello story editing, ovvero la definizione estetica e narrativa del progetto. Scott Z. Burns, sceneggiatura di pellicole del calibro di The Bourne Ultimatum, Effetti Collaterali, Contagion e Il Mistero di Donald C., analizzerà gli approcci di scrittura necessari a una sceneggiatura fondata su fatti realmente accaduti.

Come per l’edizione passata, il Riviera International Film Festival ha lanciato il bando per la formazione della Student Jury, aperto fino al 25 marzo. I cinque studenti che andranno a formare la Giuria Studenti, oltre ad assistere e a soggiornare gratuitamente a Sestri Levante per tutta la durata del RIFF2019, dovranno selezionare il documentario a cui attribuire lo Student Award. Svelata inoltre la locandina d’autore del RIFF2019, firmata dal fumettista di Tex Stefano Biglia.