Arrow, Flash, Legends: ecco come reagiranno gli eroi conoscendo Supergirl

Uno degli eventi televisivi più attesi dagli appassionati di supereroi, e in particolare della DC Comics è il mega-crossover che si terrà tra qualche settimana e che riunirà in un unico, grande episodio tutte le serie del canale The CWArrow, The FlashLegends of Tomorrow.

Il produttore esecutivo Andrew Kreisberg ha parlato di come i supereroi reagiranno all’arrivo di Kara Denvers, una delle pochissime aliene con cui hanno avuto a che fare.

“Alcune persone, come Barry Allen (Grant Gustin) già la conoscono, quindi Barry è completamente a suo agio con lei. Altre persone sono immediatamente affascinate da Kara. Credo che Sara (Caity Lotz) avrà una piccola cotta per lei. Per Diggle (David Ramseysarà come sempre, proprio quando crede di aver visto qualsiasi cosa, qualcuno dirà ‘Ecco, lei è Supergirl’, e alla domanda ‘Cosa c’è di così super in lei?’, lei si alzerà in volo e Dig sarà tipo ‘Ok, avete ragione’.

Sembra, però, che non tutti saranno disposti a fidarsi subito di Kara.

“Parte del percorso di Oliver (Stephen Amell) in questa stagione è in un certo senso andare oltre ciò che è disposto ad accettare“, ha dichiarato Kreisberg. “Ha avuto a che fare con soldati potenziati dalla Mirakuru, con il Pozzo di Lazzaro, la magia, Damien Darhk, ma alieni volanti che possono incenerire con lo sguardo è qualcosa di inaccettabile per lui.

E come sempre, Oliver terrà le distanze, tanto da far dubitare Kara: “Commenterà ‘Non gli piaccio?’, e Barry sarà tipo, ‘No, tratta tutti così‘”.

Data la nuova minaccia del crossover, però, Oliver dovrà fare i conti in fretta con la presenza degli alieni: come avevamo annunciato già in precedenza, l’arrivo dei Dominators, che tenteranno di eliminare la Terra e i suoi abitanti.

Il crossover tra Arrow, The Flash, Supergirl e Legends of Tomorrow andrà in onda a novembre.

Leggi anche:

• Supergirl vola alto: record di ascolti per la premiere su The CW

• Arrow: l’episodio 5×05 sarà cruciale per gli Olicity

• The Flash 3: Il produttore esecutivo parla dei danni di Flashpoint