Baron Cohen ha rischiato la vita per “Borat 2” infiltrandosi in un comizio di estrema destra

"Sono stato fortunato a uscirne tutto d’un pezzo"

Sacha Baron Cohen è un comico che ben più di una volta è andato oltre il limite. L’ultima bravata del comico risale proprio a qualche mese fa, e questa volta ci stava per rimettere la vita.

Olympia, nello stato di Washington. Si è tenuto un evento organizzato da un gruppo in linea con il movimento della milizia di estrema destra: “Washington 3%”. È li che Cohen ha pensato bene di infiltrarsi nella manifestazione pro-armi “March for Our Rights 3” (“Marcia per i Nostri Diritti 3”) ed ha iniziato a cantare parole agghiaccianti contro Obama, Hillary Clinton e Anthony Fauci. La canzone istiga ad iniettare il “morbo di Wuhan” nelle vene dei politici e “Tritare i membri dell’Oms come fanno i sauditi”. Il coro razzista continua poi su questi temi, tra cui il Coronavirus come “bufala liberale” ed altre affermazioni pesanti. Quando gli organizzatori (dopo un po’ di tempo) hanno capito che cosa stava succedendo, sono intervenuti per allontanare il comico dal palco. Lui si è rifugiato in un veicolo vicino predisposto per “la fuga”, ma le cose non sono andate bene. Racconta cosi Sacha Baron Cohen:

Mi sono presentato come un cantante di destra a un corteo a favore dell’uso di armi a Washington. Quanto gli organizzatori hanno invaso il palco, mi sono fiondato verso il veicolo più vicino addetto alla fuga. Una folla inferocita ci ha bloccato il passaggio con i pugni in aria. Sotto il mio costume indossavo un giubbotto antiproiettile, ma sembrava inadeguato visto che alcuni brandivano armi semiautomatiche. Quando qualcuno è riuscito ad aprire la portiera con la forza per trascinarmi fuori, ho usato tutto il peso del corpo per richiuderla fin quando non siamo riusciti ad allontanarci. Sono stato fortunato a uscirne tutto d’un pezzo.”

Mentre alcuni ipotizzavano che la prodezza sia stata un’altra messa in scena elaborata per una possibile seconda stagione di “Who Is America?”, veniamo a sapere oggi che quella giornata verrà utilizza in Borat 2: insomma, faceva parte delle riprese.