”BLADE RUNNER 2”: HARRISON FORD TORNA NEI PANNI DI RICK DECKARD

Ufficiale: Rick Deckard tornerà nel sequel di Blade Runner 2, interpretato ancora da Harrison Ford. Le riprese inizieranno nel 2016, con Ridley Scott ”solo” in veste di co-autore e produttore

blade-runner-Sono passati trentatré anni dal leggendario Blade Runner e oggi, dopo omaggi, riedizioni, director’s cut e citazioni diventate immortali, l’iconico protagonista Rick Deckard si appresta a tornare in un discusso sequel. Impossibile immaginare un altro Deckard senza il volto di Harrison Ford e infatti, dopo una lunga trattativa, l’attore americano è stato confermato nei panni del poliziotto speciale nel secondo capitolo del rivoluzionario sci-fi, che nel 1982 riscrisse le regole della fantascienza. Merito, indubbiamente, del regista Ridley Scott che grazie al romanzo di Philip K. Dick immaginò una Los Angeles onirica e futuristica, dalla pioggia perpetua e dall’umanità sconfitta.

Però, nonostante la presenza confermata di Harrison Ford, Ridley Scott non tornerà dietro la macchina da presa, restando comunque nel progetto in veste di produttore e co-sceneggiatore. A dirigere Blade Runner 2, invece, ci sarà Denis Villeneuve, regista canadese candidato all’Oscar nel 2010 per La Donna che Canta e autore di Prisoners con Hugh Jackman e Jake Gyllenhaal.

Del sequel, d’altro canto, si sa ancora poco: le riprese dovrebbero iniziare il prossimo anno, quando Harrison Ford avrà toccato la veneranda età di 74 anni (ma del resto, dopo essere tornato nel cast di Star Wars con il personaggio di Han Solo, non c’è nulla da temere) e, molto probabilmente, il film sarà ambientato decenni dopo il primo Blade Runner, basandosi sulla sceneggiatura firmata da Hampton Fancher e Michael Green e ideata, per buona pace degli appassionati, dallo stesso Ridley Scott.

Damiano Panattoni