Box office: Animali fantastici – I crimini di Grindelwald è l’incasso maggiore della stagione

Con gli incassi del fine settimana 6-9 dicembre, rastrellando altri 452 mila euro, Animali fantastici – I crimini di Grindelwald ha completato la rincorsa al vertice del box office stagionale, raggiungendo quota 12,4 milioni di euro e superando Hotel Transylvania 3 e Gli incredibili 2. Si tratta tuttavia di un primato che potrebbe avere breve durata per l’irrompere galoppante di Bohemian Rhapsody, che nel week end ha dominato, raccogliendo 4,2 milioni di euro, con un calo molto contenuto rispetto al fine settimana d’esordio, -24%, e, in soli undici giorni di programmazione, è già arrivato ad un incasso complessivo di 11,7 milioni.

Per ciò che riguarda gli esiti del week end, al vertice non si sono registrate novità, perché alle spalle di Bohemian Rhapsody, si confermano nello stesso ordine di sette giorni fa, a breve distanza l’uno dall’altro, l’animazione Il Grinch, con 1,4 milioni di euro e la commedia Se son rose con 1,1 milioni. Il film di Pieraccioni, arrivato complessivamente a 3,2 milioni, è intanto diventato la produzione nazionale di maggior successo della stagione, attestandosi al sedicesimo posto assoluto della classifica.

Fra le novità della settimana, la miglior performance è quella di Alpha-Un’amicizia forte come la vita, che, con 318 copie, ha raccolto 596 mila euro. Seguono La casa delle bambole 424 mila con 258 copie; Colette 251 mila con 200 copie e La prima pietra 242 mila con 239 copie, tutti e tre i film con medie schermo che variano fra i 1000 e i 1600 euro. Ottiene invece un risultato brillantissimo nel raffronto copie in programmazione e incassi, il documentario Santiago, Italia, che, con 34 schermi occupati, ha totalizzato 137 mila euro.

Complessivamente fra giovedì 6 e domenica 9 dicembre si sono staccati 1,4 milioni di biglietti per un incasso di poco inferiore ai 10 milioni; in calo rispetto ad una settimana fa, ma in media con l’analogo fine settimana 2017.