Box office, effetto Oscar: La forma dell’acqua torna primo in classifica

L’effetto Oscar si è fatto immediatamente sentire: il film trionfatore dell’edizione 2017, La forma dell’acqua, benché uscito da quattro settimane, è balzato al vertice del box office nella giornata di giovedì 8 marzo, caratterizzata dall’uscita di sette novità. Il film di Guillermo Del Toro, che ha allargato la programmazione arrivando ad occupare 361 schermi, ha incassato ieri 131 mila euro e portato il proprio totale a sfiorare i 5,2 milioni.

Alle spalle del film Oscar si piazzano due titoli già in programmazione: Red Sparrow con 80 mila euro e un totale arrivato in otto giorni a 1,6 milioni e Puoi baciare lo sposo 72 mila euro e un totale, ugualmente all’ottavo giorno di programmazione, di 1,2 milioni. Per trovare la prima novità bisogna scendere al quarto posto del box office occupato da Il giustiziere della notte, che, con 310 copie, ha esordito totalizzando 67 mila euro.

Ancora a proposito di novità, ottavo posto nella giornata di ieri per Nome di donna 33 mila euro con 145 copie; decimo per Vengo anch’io 23 mila euro con 222 schermi occupati. Più indietro The Lodgers – Non infrangere le regole e Benvenuti a casa mia, rispettivamente 21 mila euro con 180 copie e 18 mila con una copia in meno. Ha puntato su un’uscita ristretta Ricomincio da noi, che ha incassato 10 mila euro con 56 schermi occupati. Intanto A casa tutti bene, 52 mila euro ieri, è arrivato a 8,2 milioni di euro e nel fine settimana appare destinato a superare Benedetta follia come secondo miglior incasso italiano della stagione.