BOX OFFICE: “INTERSTELLAR” MIGLIOR ESORDIO STAGIONALE

Dopo uno stentato avvio di stagione, riprende fiato il mercato cinematografico. Nel week end 6-9 novembre si sono staccati complessivamente 1,8 milioni di biglietti, per 12,5 milioni di euro incasso; numeri che rappresentano la migliore performance da molti mesi a questa parte. Il merito del successo va principalmente alle due novità in testa al box office del fine settimana: Interstallar e Andiamo a quel paese. Con 2,9 milioni di euro rastrellati in quattro giorni, il film di Christopher Nolan, nonostante a causa della durata, quasi tre ore, abbia potuto contare solo su tre spettacoli quotidiani, ha fatto segnare il miglior esordio stagionale in assoluto, superando il precedente exploit ottenuto a fine settembre da Lucy. Ma un andamento molto positivo è stato anche quello fatto registrare dalla commedia di Ficarra & Picone: Andiamo a quel paese ha incassato in quattro giorni 2,5 milioni di euro, il miglior esordio per un film italiano in questa stagione. Con 433 copie in programmazione Ficarra & Picone, che soprattutto fra sabato e domenica si sono molto avvicinati agli incassi di Nolan, hanno fatto segnare anche la miglior media copia: 5,7mila euro, contro i 5mila ottenuti da Intersatellar con 577 copie.

Benché, molto staccati, alle spalle dei primi due del box office settimanale si sono piazzati Dracula Untold, che ha aggiunto un altro 1,2 milioni di euro al proprio incasso, che complessivamente è ora superiore ai 4 milioni, e la novità animata Doraemon con 1,1 milioni di euro. Da segnalare, infine, che prosegue con successo la lunga tenitura de Il giovane favoloso, che, alla quarta settimana di programmazione, ha incassato ancora 560mila euro ed è ormai prossimo a raggiungere l’imprevedibile soglia dei 5 milioni, confermandosi, al momento, il maggior successo italiano della stagione.

Franco Montini