BOX OFFICE USA: “BOO! A MADEA HALLOWEEN” BEFFA “JACK REACHER”

Weekend molto intenso quello appena trascorso con ben 9 nuove uscite (tre di esse distribuite in oltre 3mila sale) che hanno dato al pubblico a stelle e strisce un ventaglio di possibilità assai variegato. A spuntarla, un po’ a sorpresa, è stato Boo! A Madea Halloween, la comedy-horror scritta, diretta e interpretata da Tyler Perry (uno degli uomini più potenti e influenti di Hollywood). Il settimo film con protagonista il personaggio di Mabel “Madea” Simmons ha incassato 27.6 milioni di dollari con una straordinaria media per sala (12.212 dollari). “Solo” secondo posto per Jack Reacher-Punto di non ritorno, l’adattamento cinematografico del romanzo Punto di non ritorno di Lee Child e sequel di Jack Reacher-La prova decisiva. Il nuovo film con Tom Cruise (costato 60 milioni) ha chiuso il fine settimana con 23 milioni di dollari (+ 8 milioni rispetto all’esordio del prototipo) e 54 globali.

Debutta in terza posizione Ouija: Le origini del male con 14 milioni di dolalri (21.9 totali). Il sequel dell’horror rivelazione del 2014 ha già recuperato i soldi del budget (9 milioni) e con il weekend di Halloween alle porte potrebbe presto raggiungere i 50 milioni in tutto il mondo. Scivola giù dal podio The Accountant, ma il calo (-43%) è tutto sommato contenuto. L’action-thriller con Ben Affleck porta a casa altri 14 milioni per un totale casalingo di 47 (58 milioni worldwide). La ragazza del treno è quinto con 7 milioni, 59 negli States e 104 globali (buon successo per una pellicola costata 45 milioni). Regge bene, in sesta piazza, Miss Peregrine: La Casa dei Ragazzi Speciali con 6 milioni (74 casalinghi e 224 worldwide), mentre delude Le spie della porta accanto della Fox. L’action-comedy con protagonisti Zach Galifianakis, Jon Hamm, Isla Fisher e Gal Gadot ha debuttato al settimo posto con soli 5 milioni di dollari e le recensioni negative non agevoleranno di certo la risalita di un film costato 40 milioni. Crolla del 65% la stand-up comedy Kevin Hart: What Now? (ottava posizione con 4.1 milioni e 18.9 totali). Chiudono la top-ten Cicogne in Missione con 4 milioni (64.7 casalinghi e quasi 150 internazionali) e Deepwater-Inferno sull’oceano (3.6 milioni, 55 in casa e 92 totali).

Da notare, infine, la strepitosa performance di Michael Moore In Trumpland (50mila dollati rastrellati in appena due sale), l’ultima fatica dell’autore di Bowling a Columbine e Fahrenheit 9/11.