BOX OFFICE USA: “IL LIBRO DELLA GIUNGLA” DOMINA ANCORA

A cavallo tra aprile e maggio la musica non cambia, Il libro della giungla domina e vince il suo terzo weekend consecutivo. Il film della Disney perde solo il 31% e incassa altri 42.4 milioni di dollari per un totale casalingo di 252 milioni che diventano 684 grazie agli incassi internazionali. L’imminente uscita anche negli Usa di Captain America: Civil War sicuramente toglierà al film di Jon Favreau la posizione di vertice, ma la sensazione è che comunque rimarrà in top-ten per ancora diverse settimane. Il Cacciatore e la Regina di ghiaccio conserva la seconda posizione ma continua a deludere con soli 9.3 milioni incassati nel weekend (34 totali). Complessivamente nel mondo il prequel/spin-off di Biancaneve e il Cacciatore arriva a 130 milioni e probabilmente chiuderà la sua corsa con un passivo di 30-40 milioni di dollari (il budget di produzione, marketing escluso, è di 115 milioni).
La new entry Keanu chiude il podio con 9.3 milioni di dollari e batte un’altra nuova uscita della settimana: Mother’s Day. La “romedy” corale di Garry Marshall (che va a chiudere una sorta di trilogia iniziata nel 2010 con Appuntamento con l’amore e proseguita l’anno seguente con Capodanno a New York) esordisce con 8.3 milioni di dollari. Scivola a metà classifica La bottega del barbiere 3 con 6.1 milioni e 44.7 complessivi. Zootropolis, in top-ten da ben 9 settimane, è sesto con 5 milioni e 323 totali (931 worldwide). Deludente debutto, con quasi 5 milioni, al settimo posto per Ratchet & Clank, il film d’animazione a basso budget (20 milioni di costo) basato sull’omonima serie di videogiochi della Insomniac Games. Ottava posizione per la comedy The Boss con 4.2 milioni, 56 casalinghi e quasi 70 totali. Batman v Superman: Dawn of Justice è nono con 3.8 milioni e 325 totali (in tutto il mondo è a 862). Decima posizione per Criminal con 1.3 milioni e 13.4 complessivi.
In molti paesi del mondo (Francia, Gran Bretagna, Australia, Messico, Corea del Sud, Giappone, ecc.) questo è stato anche il weekend d’esordio dell’attesissimo primo film della Fase 3 Marvel: Captain America-Civil War. E la risposta è stata, ovviamente, più che positiva con 200.2 milioni di dollari incassati (28 dei quali provenienti dalla sola Corea).

Daniele Pugliese