Box office: vince il Made in Italy di Ligabue

Cambio al vertice del box office, ma a comandare è ancora un film italiano. Nella giornata di giovedì 25 gennaio la migliore performance è quella di Made in Italy di Luciano Ligabue, che, lanciato su 365 schermi, all’esordio ha totalizzato 178 mila euro. Nei primi cinque posti della classifica si piazzano altri due titoli nazionali: l’esordiente Chiamami col tuo nome con 87 mila euro per 126 copie e Benedetta follia con 74 mila e un totale che intanto ha superato quota 6,8 milioni. Sempre a proposito di cinema italiano, da segnalare la notevole performance dell’evento speciale Fabrizio De Andrè–Principe libero, che, proposto in anteprima sul grande schermo per due giorni, martedì 23 e mercoledì 24 gennaio, come anticipo della prossima programmazione televisiva, ha totalizzato 750 mila euro.

Tornando alla classifica degli incassi di ieri, immediatamente alle spalle del film di Ligabue ci sono due film inglesi: L’uomo del treno, che ha esordito totalizzando 94 mila euro con 213 schermi occupati e L’ora più buia alla seconda settimana di programmazione con 92 mila. Quanto alle altre novità della settimana Finalmente sposi ha esordito su 143 schermi con 53 mila euro di incasso, facendo nettamente meglio de Gli invisibili 32 mila euro per 178 copie e soprattutto di Downsizing-Vivere alla grande 25 mila euro nonostante le 202 copie e Bigfoot Junior 19 mila con 195 copie.