Box office: vince Mamma mia! Ci risiamo, ottimo risultato per Sulla mia pelle

Poco più di centomila spettatori si sono recati al cinema nella giornata di giovedì 13 settembre, che ha fatto registrare un forte calo di presenze rispetto all’analoga giornata della settimana precedente. La mancanza di una novità di grande richiamo ha determinato il brusco calo nel numero dei biglietti venduti, come dimostra anche il fatto che al vertice del box office, nonostante una diminuzione del 54% di presenze rispetto a giovedì 6 settembre, si è confermato, con un incasso di 102 mila euro, Mamma mia! Ci risiamo, che complessivamente è ormai prossimo ai 2 milioni di euro. Si sono invece fermati abbondantemente sotto l’incasso dei 100 mila euro le due novità americane della settimana, The Equalizer 2 e Gotti, che, lanciati rispettivamente con 351 e 304 copie, hanno raccolto 89 mila euro il primo, 87 mila il secondo.

Fra le novità la migliore media copia è stata fatta segnare da Sulla mia pelle, che, presente solo in 66 cinema, perché rifiutato da gran parte degli esercenti a causa della concomitante presentazione sulla piattaforma Netflix, ha incassato 39 mila euro con 66 copie, facendo anche meglio del film vincitore al festival di Cannes Un affare di famiglia, che ne ha rastrellati 24 mila con tre copi in più. Lanciato mercoledì, il film dedicato al caso Cucchinella giornata inaugurale aveva raccolto oltre 44 mila euro. Sarà interessante verificarne l’andamento. Molto negativo invece l’esordio del primo titoli provenienti dalla Mostra di Venezia: La profezia dell’armadillo, lanciato su 152 schermi, ha esordito con un incasso di 24 mila euro, facendo segnare la peggiore media copie fra i film della top ten di giovedì.