Ca’ Foscari Film Festival: il manifesto firmato dal fumettista Giorgio Carpinteri

Dal 20 al 23 marzo torna a Venezia il Ca’ Foscari Short Film Festival, il primo festival in Europa interamente concepito, organizzato e gestito da un’università, giunto alla nona edizione. E come da tre anni, il manifesto della kermesse è affidato a una delle matite più importanti del fumetto italiano, Giorgio Carpinteri, firma imprescindibile delle più importante riviste italiane, da “Il Mago” a “Linus”.

In programma 30 titoli del Concorso Internazionale, scelti tra i lavori delle più importanti scuole di cinema di tutto il mondo, a cui si affiancheranno programmi speciali, masterclass, omaggi e incontri con gli autori. Tra i nomi di punta della nona edizione c’è il regista francese Patrice Leconte, autore di film come Il marito della parrucchiera (1990) e Ridicule (1996), La ragazza sul ponte (1999), L’uomo del treno (2003) e Confidenze troppo intime (2004), che sarà protagonista di una speciale masterclass nella quale anticiperò anche il suo prossimo film Salauds de pauvres.

La missione del Ca’ Foscari Short Film Festival, diretto da Roberta Novielli, è duplice: portare alla ribalta i film prodotti nelle scuole di cinema, dove si coltivano i talenti di domani, ma anche rappresentare un momento di formazione professionale per centinaia di cafoscarini volontari che contribuiscono a tutte le fasi dello Short.