Cameron Diaz, buon compleanno!

L'artista nata a San Diego il 30 agosto del 1972 ha ricevuto quattro candidature ai Golden Globe in carriera. Da "Tutti i pazzi per Mary" al ritiro dalle scene nel 2018. Spegne oggi 48 candeline.

Oggi, 30 agosto 2019, Cameron Diaz compie 48 anni. Nata a San Diego nel 1972, l’attrice e modella è una delle artiste più apprezzate del panorama di Hollywood. In carriera ha ottenuto quattro candidature ai Golden Globe, recitando in pellicole di generi piuttosto trasversali e facendosi apprezzare per la sua duttilità e per una bellezza rimasta immutata col passare del tempo.

A 16 anni inizia a lavorare come modella per l’agenzia Elle e girare il mondo una volta concluse le scuole superiori. Il debutto sul grande schermo arriva nel 1994, quando l’attrice ha 21 anni: recita nel film “The Mask – Da zero a mito” con Jim Carrey. Ma il film che la consacra definitivamente e la fa conoscere al grande pubblico è “Tutti pazzi per Mary” del 1998 con Ben Stiller.

Altro successo commerciale è la saga delle Charlie’s Angels, insieme a Drew Barrymore e Lucy Liu, nella quale le tre attrici interpretano delle agenti segrete al servizio del misterioso Charlie e sono abilissime nelle arti marziali e nelle tecniche di travestimento.

Nel 1999, un anno prima dell’uscita del primo capitolo delle Charlie’s Angels, arriva sul grande schermo anche il capolavoro di Oliver Stone “Ogni maledetta domenica” con Al Pacino.

Nel 2001 recita con Tom Cruise nel film “Vanilla Sky“, ricevendo una nomination come miglior attrice non protagonista ai Golden Globe.

Un’altra nomination come miglior attrice non protagonista arriva sempre nel 2002 per il ruolo nel film di Martin Scorsese “Gangs of New York” con Leonardo Dicaprio.

Insieme all’attore Jason Segel è protagonista di due commedie di successo: “Bad teacher – Una cattiva maestra” del 2011, nel quale c’è anche Justin Timberlake, e “Sex tape-Finiti in rete” del 2014.

Proprio dal 2014, l’anno in cui ha conosciuto Benji Madden, suo marito, la Diaz ha smesso di recitare. Non senza lasciare il segno nell’olimpo delle star di Hollywood.