CANNES 2016: IL SECONDO GIORNO SULLA CROISETTE

Dopo l’apertura ufficiale avvenuta ieri sera, oggi il Festival di Cannes inizia ad entrare nel vivo, con i primi i titoli in concorso, le star che sfileranno sul red carpet e gli eventi speciali. Ma vediamo nel dettaglio cosa succederà oggi sulla Croisette!

Attesissime questa sera sul red carpet cannese le star di Money Monster – L’altra faccia del denaro, il film diretto da Jodie Foster e presentato fuori concorso. Il thriller, con protagonisti nientemeno che George Clooney, Julia Roberts e Jack O’Connell, racconta quello che accade quando il conduttore di una trasmissione televisiva viene preso in ostaggio in diretta.

Money Monster

Passiamo ai lungometraggi in concorso: il primo titolo in corsa per aggiudicarsi l’ambita Palma d’Oro è Staying vertical di Alain Guiraudie, per la prima volta nella Selezione Ufficiale. Il regista francese era già stato a Cannes nel 2013, con Lo sconosciuto del lago, presentato in Un Certain Regard, vincitore della Queer Palme e del premio alla regia. Guiraudie stavolta racconta di un regista, Leo, e suo figlio, abbandonati da Marie, la compagna di Leo, a causa di una forte depressione.

Staying vertical

Il secondo film in concorso è Sieranevada diretto da Cristi Puiu, ambientato tre giorni dopo l’attacco terroristico contro gli uffici del settimanale parigino Charlie Hebdo, che racconta la storia di Lary, quarantenne che deve affrontare le sue paure e il proprio passato durante un incontro con la sua famiglia per commemorare il padre defunto.

Sierranevada

Secondo giorno al Festival di Cannes 2016 e arriva anche il primo film italiano, Fai bei sogni, ultima fatica di Marco Bellocchio, che aprirà ufficialmente la Quinzaine de Réalizateurs. Ispirato all’omonimo best-seller di Massimo Gramellini l’opera seguirà le vicende di Massimo, interpretato da Valerio Mastandrea, un giornalista che con l’aiuto di Elisa (Berenice Bejo) riesce ad affrontare la verità sulla sua infanzia e il suo passato.

Fai bei sogni

Al via anche la sezione Un Certain Regard con Clash, firmato dal regista egiziano Mohamed Diab, la storia di un gruppo di manifestanti a favore e contro il movimento religioso egiziano della Fratellanza Musulmana, costretti a convivere nel ristretto spazio di un furgone della polizia.

Clash

Tra le proiezioni speciali della giornata ancora un po’ d’Italia con L’ultima spiaggia diretto da Thanos Anastopoulos e Davide Del Degan, con protagonista lo stabilimento “Pedocin”, un fazzoletto di costa nel centro di Trieste diviso da un muro che separa l’area per le donne da quella frequentata dagli uomini, così com’era consuetudine sotto l’Impero Austro-ungarico del quale la città faceva parte.

L'ultima spiaggia

Non finisce qui, in serata è previsto anche l’omaggio a Prince con la proiezione di Purple Rain, il  film del 1984 diretto da Albert Magnoli.

Purple Rain