“Carrie – Lo sguardo di Satana” e tutti i segreti dietro la famosa scena del ballo

La scena forse più famosa e più iconica del film diretto da Brian De Palma.

Il film cult “Carrie, lo sguardo di Satana” del maestro Brian De Palma con Sissy Spacek nel ruolo della giovane protagonista, uscì nel 1976, appena due anni dopo il romanzo di Stephen King.

Il film

La storia racconta di Carrie, una liceale dagli strani poteri psicocinetici, vessata dagli stupidi compagni di scuola e condannata a vivere con una madre resa folle dalle sue manie religiose. Quando viene invitata al ballo scolastico, l’esperienza si trasforma in un incubo a causa dell’ennesimo, crudele scherzo; ma questa volta Carrie reagisce, e scatena l’inferno.

L’opera di De Palma è uno di quegli horror dove non accade molto per più di metà film e che si risolve nel caos finale, che libera tutto l’orrore. Il regista riesce a valorizzare una storia che rischierebbe di risultare noiosa per un’ora e mezza di tempo, cosa che effettivamente avviene nel remake flop del 2013.

La scena del ballo

Tra le scene più famose del film (se non la più famosa), c’è sicuramente quella del ballo di fine anno della scuola.

Una scena che ha richiesto più di due settimane per essere girata.
In origine, De Palma in fase di montaggio aveva utilizzato ampiamente l’effetto schermo diviso (split screen). Deluso dai risultati, ha rimontato la maggior parte della scena con inquadrature fisse, lasciando solo pochi momenti a schermo diviso, quelli ritenuti da lui i migliori.

Segnaliamo che la band non accreditata che si esibisce al ballo si chiama “Vance or Towers”. La canzone che sentiamo (anche essa non accreditata) “Education Blues“, è disponibile nel loro album omonimo del 1975.

Per ragioni poco chiare durante il ballo di fine anno, Norma Watson e Cora Wilson, che passa i fiori a Carrie come reginetta del ballo, indossano abiti identici. Ci avete mai fatto caso?

Il momento romantico

E poi c’è il pezzo forte: Vi ricordate il momento del ballo tra Tommy e Carrie? Una scena dolce, prima della tragedia.

In quella sequenza Tommy e Carrie ballano per molto tempo mentre la camera gira intorno a loro. Per realizzare al meglio la scena, i due attori William Katt e Sissy Spacek vennero messi su una piattaforma che girava in una direzione, mentre la telecamera veniva spostata nella direzione opposta. Tutto per facilitare il lavoro.

C’era una scena simile a questa in cui la telecamera girava intorno a Sissy Spacek mentre esaminava delle cose dentro casa come una lettera di suo padre. Alla fine venne ritenuta troppo simile a questa scena del ballo di fine anno, quindi venne scartata.

Il sangue sui vestiti

Chiudiamo raccontavi che il sangue di maiale scaraventato su Carrie era in realtà sciroppo di amido di mais e colorante alimentare.

Durante le due settimane di riprese della sequenza del ballo di fine anno, Spacek decise di dormire nei suoi vestiti insanguinati per tre giorni per motivi di continuità.

Vi lasciamo alla scena integrale: