Christian De Sica: “Il Covid ha colpito anche me”

L'attore in un'intervista al Messaggero ha rivelato di aver contratto il virus ma di stare bene ora

Christian De Sica in un’intervista al “Messaggero” ha rivelato di aver avuto il Covid:

«Il maledetto covid 19 ha colpito anche me. Ringraziando Dio me la sono cavata con una febbriciattola e debolezza diffusa, ho potuto curarmi in casa e da quattro giorni sono tornato negativo al tampone. E mentre aspetto l’uscita del mio ultimo film Un Natale su Marte, che ho girato in coppia con Massimo Boldi, non vedo l’ora di cominciare tra qualche settimana le riprese di Chi ha incastrato Babbo Natale in cui farò il vecchione vestito di rosso, un po’ rimbambito e vittima del truffatore napoletano Alessandro Siani».

Successivamente all’attore è stato chiesto come passerà le vacanze di Natale e qualche anticipazione sul suo nuovo film in arrivo, Natale su Marte, che lo vede tornare in coppia con il suo storico compagno di lavoro Massimo Boldi.

«Rimarrò a Roma. Faremo un Natale in forma ristrettissima senza parenti, senza amici e senza celebrazioni. E con una grande amarezza nel cuore perché le cose vanno male. Nel cinema non paga quasi più nessuno. Non parlo per me che ho dei produttori corretti, ma per le centinaia di lavoratori dello spettacolo che, per colpa della pandemia, si sono ritrovati senza lavoro…L’idea di Natale su Marte ce l’ha data il compianto Gigi Proietti: quando ha saputo che preparavamo una nuova commedia di Natale, ha esclamato: Siete stati dappertutto, quest’anno ‘ndò ca…annate?. Non ci restava che un altro pianeta».