Ciak Bizarro: dal Mega Direttore a “Sveglia e caffé, barba e bidé”, 15 citazioni cult da “Fantozzi”

Anche noi di “Bizarro!Movies” vogliamo rendere omaggio al genio di Paolo Villaggio e lo facciamo proponendo una serie di citazioni- cult tratte esclusivamente dal primo “Fantozzi”, diretto da Luciano Salce nel 1975:

  • Verso il diciannovesimo piano ebbe una mostruosa allucinazione punitiva: crocefisso in sala mensa! (Voce Narrante)
  • Era il Mega Direttore Galattico in persona, colui che nessun impiegato al mondo era mai riuscito soltanto a vedere. Correva anzi voce che non esistesse neppure, che non fosse un uomo, ma solo un’entità astratta. (Voce Narrante)
  • Il perdono della Silvani costò a Fantozzi un prezzo altissimo: un’intera cucciolata di pechinesi purissimi fatti venire appositamente via aerea da Hong Kong. […] Calboni sparava balle così mostruose che a quota 1600 Fantozzi fu colto da allucinazioni competitive. (Voce Narrante)
  • Abbigliamento di Filini: gonnellino pantalone bianco di una sua zia ricca, maglietta Lacoste pure bianca, scarpa da passeggio di cuoio grasso, calza scozzese e giarrettiere; doppia racchettina Liberty da volano. Fantozzi: maglietta della GIL, mutanda ascellare aperta sul davanti e chiusa pietosamente con uno spillo da balia, grosso racchettone 1912, elegante visiera verde con la scritta “Casinò Municipale di Saint Vincent” (Voce Narrante)
  • Il suo è culo, la mia è classe, caro il mio coglionazzo! (Diego Catellani)
  • Un fatto nuovo nella ditta: il feroce cavalier Catellani è stato eletto Gran Maestro dell’Ufficio Raccomandazioni e Promozioni! […] Aveva fatto piazzare nell’atrio la statua di sua madre Teresa, a cui era molto affezionato, e pretendeva che tutti entrando e uscendo le rendessero servile omaggio! (Voce Narrante)
  • Alle tre del pomeriggio Filini cominciò a sentire le sirene come Ulisse […] Fantozzi, invece, si mantenne fedele al  suo stile: allucinazioni a sfondo mistico. (Voce Narrante)
  • Fantozzi era la vittima preferita di Filini. Una volta lo convinse a comprare in società una barca completa di accessori per pesca e campeggio: otto chili di cambiali che li avrebbero perseguitati fino al 1984! Braccati dalla solita nuvola, partirono in una splendida giornata di fine primavera! (Voce Narrante)
  • Ma l’occasione si presentò il giorno del funerale della madre del Megadirettore Naturale Conte Lamberti, immaturamente scomparsa all’età di 126 anni; Fantozzi era nel pallone più completo: mani due spugne, salivazione azzerata, manie di persecuzione, miraggi! (Voce Narrante)
  • Pina: Ugo, mi tradisci?
    Fantozzi: Sì, è la vita.
  • Fantozzi ragionier Ugo | matricola 1001/bis | dell’Ufficio Sinistri | Lei venghi qua, | sì, signor Mega Direttore ! | No vadi là! | … E si muovi!
  • Sveglia e caffè | barba e bidè | presto che perdo il tram. | Se il cartellino | non timbrerò… | Fantozzi! (Ahiaa)
  • Sottoscrizione regalo al Mega Presidente Galattico! | Ma che gli facciamo quest’anno? | Una bella poltrona in pelle umana ! | Bella ! Bell’idea | Ma non sempre la mia, | ma perché sempre la mia.
  • Giorno verrà | che lo farà, | Fantozzi volerà.
  • Ma perché Fantozzi fa solo tragiche rime? | Bozzi, cozzi, singhiozzi. | No direttore, non mi strozzi… | Basta se no io… | Fantozzi fa anche rima con abbozzi! | È… È giusto… | Come strozza bene leiii !