Domenica 13 Settembre 2020

La giornata al Lido da Dario Argento alle statue del lockdown

Dario Argento, compleanno con premio per il regista
Leone (Apa): «Il canone Rai vada al cinema
Ali dorate, il lockdown delle statue sbarca al Lido

«Se ricevi le razioni è perché non devi fare domande»
Dorogie Tovarischi! (Cari compagni!)

Dario Argento, compleanno con premio per il regista

Occhiali neri sarà il titolo del nuovo film di Dario Argento, anticipato dalla Presidente del Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani Laura Delli Colli durante la cerimonia del Premio Bianchi 2020 all’Italian Pavilion. Compleanno speciale (l’ottantesimo) per il regista, col riconoscimento assegnato dal SNGCI d’intesa con la Mostra del Cinema. L’anniversario per Argento, che ha partecipato con una video-intervista, è doppio: cinquant’anni fa usciva L’uccello dalle piume di cristallo, esordio e già successo internazionale. Ma i primi brividi del giovanissimo Argento furono i racconti di Poe, scoperti mentre era a casa malato, e il fantasma di un Amleto a teatro. Il regista, che per il giallo in arrivo girerà nelle campagne romane, ha avuto parole affettuose per gli amici di ieri (Bernardo Bertolucci) e oggi (Guillermo Del Toro), nonché per l’ispiratore del premio, il critico Pietro Bianchi: «Fu uno dei primi a capire che il mio cinema era qualcosa di nuovo».

Emanuele Bucci

Leone (Apa): «Il canone Rai vada al cinema»

«Rivolgo la richiesta al Governo italiano di riconoscere alla Rai l’intero extra gettito che proviene dal canone in bolletta, restituendo di fatto al servizio pubblico oltre 100 milioni l’anno per investimenti nella produzione». Lo ha detto Giancarlo Leone, presidente dell’associazione produttori Audiovisivi, collegato in streaming al panel internazionale dedicato all’argomento che si è tenuto ieri al Lido.

«È la soluzione per non danneggiare la produzione nazionale come è accaduto per problemi derivanti dal Covid-19. È necessario quindi che non si riduca l’investimento nelle produzioni dei principali players distributivi e televisivi così come prosegua il grande sforzo straordinario che il Mibact ha previsto per il nostro settore». Al convegno New frontiers for film business: what changes after the lockdown? Confronting models and strategies – a dialogue between Europe – USA – China, hanno partecipato tra gli altri il sottosegretario di Stato al Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Manlio Di Stefano, Nicola Borrelli della Direzione Generale Cinema del MiBACT e il presidente Anica Francesco Rutelli.

«Dunque – ha aggiunto Leone – propongo che per il 2021 il Mibact possa ancora contare su risorse straordinarie da assegnare al Tax Credit, con aliquote maggiorate e che Rai copra il gap dovuto ai minori ricavi pubblicitari con l’extra gettito intero da canone da riservare a serie, film, documentari ed animazione».

Ali dorate, il lockdown delle statue sbarca al Lido

Ali Dorate è un cortometraggio di Massimiliano Finazzer Flory girato durante il periodo di lockdown. Il film, che sarà presentato alle 16.30 nello spazio FEdS dell’Hotel Excelsior, è ambientato in una Milano deserta e silenziosa, ripresa dall’alto da un drone che cattura la sua bellezza, dove anche le statue hanno qualcosa da dire sulla situazione di emergenza che stiamo vivendo.

Così Leonardo da Vinci in piazza Scala si interroga sul silenzio del grande teatro, san Francesco invoca aiuto a Dio e Alessandro Manzoni ci critica per averlo dimenticato. Dal tetto del Duomo, la Madonnina ha nostalgia della frenesia di Milano: «Ci piacevi proprio così e ora mi manchi». La statua di Giuseppe Verdi, infine, ha una parola di conforto: «Tornate».