Edoardo De Angelis rilegge Sabato, domenica e lunedì e Non ti pago di Eduardo

IN QUESTA PAGINA

  1. SABATO DOMENICA E LUNEDÌ
  2. NON TI PAGO

C’è un fermento vitale e creativo che negli ultimi anni sta risorgendo dalle opere del grande commediografo napoletano Eduardo De Filippo e che sta influenzando non più solo il teatro ma anche il cinema. Tra i maggiori esponenti di questa corrente spicca il regista e sceneggiatore Edoardo De Angelis che dallo scorso anno ha intrapreso un progetto di trasposizione filmica dei capolavori teatrali del maestro, La Collection De Filippo. In esso i personaggi, pieni di umanità e disincanto, la comicità, a volte amara, l’inquietudine e il ritmo drammaturgico eduardiani rivivono in un linguaggio rielaborato che si fa specchio ironico della società di allora come di quella attuale. Il progetto ha preso le mosse con il primo film di una trilogia ispirata alle opere del grande maestro del teatro napoletano, Natale in casa Cupiello, andato in onda su Rai 1 a dicembre dello scorso anno e che ha presentato agli spettatori un inedito Sergio Castellitto nella veste di interprete degli straordinari ruoli creati e incarnati da Eduardo nelle sue commedie. I due film successivi realizzati da De Angelis nell’ambito di questo progetto sono ispirati alle opere Sabato, domenica e lunedì e Non ti pago e saranno presentati oggi in anteprima al Torino Film Festival per passare sulla prima rete Rai rispettivamente il 14 e il 21 dicembre. Con queste tre opere il regista casertano ha voluto mettere l’accento su uno dei temi fondamentali della poetica di De Filippo: la famiglia, nucleo di affetti, ma anche di passioni e conflitti, in cui le situazioni, sospese tra il tragico e il comico, sfaldano i legami tradizionali per poi faticosamente ricomporne di nuovi in un’ottica più moderna.  

SABATO DOMENICA E LUNEDÌ 

0re 22.15 Cinema Massimo 1

Mentre in cucina le donne mandano avanti il rito della preparazione del ragù domenicale intorno a loro si aggira nervoso e minaccioso Peppino Priore, il padrone di casa che cova un oscuro risentimento. Solo quando tutta la famiglia sarà riunita a tavola con i suoi ospiti Peppino svelerà rabbioso e quasi folle il motivo del suo rancore. Il regista Edoardo De Angelis descrive così il momento culminante di Sabato, domenica e lunedì: «Come un mostro che si nutre di se stesso la gelosia ha infettato lo sguardo di Peppino, che gli restituisce immagini orribili dei suoi affetti più cari, facendolo vacillare sul crinale della follia. Dietro di lui l’immensità del golfo di Napoli non sembra scomporsi più di tanto, non sa neanche se prendere sul serio quella che sembra la recita di un vecchio guitto». Nel cast di Sabato, domenica e lunedì, oltre Sergio Castellitto, sono presenti anche Fabrizia Sacchi, Giampaolo Fabrizio, Maria Rosaria Omaggio, Maria Vera Ratti, Liliana Bottone, Tony Laudadio, Adriano Pantaleo, Gianluca De Gennaro, Margherita Laterza, Giulia Pica, Ginestra Paladino e Nunzia Schiano.

NON TI PAGO 

Ore 17.00 Cinema Massimo 1

«E allora cosa sono per voi adesso, pazzo, oppure solo un ipermetrope che aveva avuto il coraggio di gettare lo sguardo oltre le diottrie?»: sono le parole di don Ferdinando protagonista della commedia, sospesa tra dramma, ironia e follia, Non ti pago. Ferdinando Quagliuolo ha ereditato da suo padre Saverio un banco lotto, ma soprattutto sogna di sbancarlo con una vincita straordinaria. Per questo motivo passa intere nottate sui tetti insieme al fido Aglietiello per cercare di interpretare i messaggi arcani che si nascondono tra le nuvole, nella speranza che questi gli suggeriscano i numeri giusti da giocare. Quando però il giorno della vincita arriva a beneficiarne è Mario Bertolini, il suo giovane e già fortunatissimo impiegato, fidanzato con sua figlia Stella. Ferdinando però scopre che è stato proprio suo padre don Saverio a dare in sogno a Mario i numeri vincenti. Roso dall’invidia e convinto che il padre abbia sbagliato ad indirizzare la sua apparizione, si impossessa del biglietto gettando l’intera famiglia nel caos. Nel film al fianco di Sergio Castellitto recitano anche Maria Pia Calzone, Pina Turco, Giovanni Ludeno, Gianluca Di Gennaro, Angela Fontana, Giovanni Esposito, Antonella Morea, Carmen Pomella, Biancamaria D’Amato e Maurizio Casagrande con la partecipazione straordinaria di Antonio Casagrande.

Martedì 30 novembre si terrà inoltre a Torino un incontro su Eduardo De Filippo intitolato “Edoardo e noi” organizzato dal Museo Nazionale del Cinema, Torino Film Festival, Università degli Studi di Torino, UniVerso in collaborazione con Rai Fiction e Picomedia a cui prenderanno parte Sergio Castellitto e Maria Pia Calzone.