BOX OFFICE: WEEKEND PIÙ RICCO, “COLLATERAL BEAUTY” A SORPRESA SEMPRE IN TESTA

 

Cinque film oltre il milione di euro fra giovedì e domenica: non accade spesso, anzi, a parte l’intenso periodo di consumo coincidente con la festività di fine anno, in questa stagione non era ancora accaduto. Il fatto che cresca il numero di film capaci di attirare un consistente interesse di pubblico è senz’altro un fatto positivo.

Ma il risultato del fine settimana segnala anche la sorpresa di Collateral Beauty, che, con oltre 2 milioni di euro, è stato il film più visto e, in soli undici giorni di programmazione, ha già superato quota 6,2 milioni, ottenendo un esito nettamente superiore alle aspettative. Ottima partenza anche per Allied-Un’ombra nascosta, che, lanciato in 385 schermi, ha totalizzato 1,8 milioni, facendo segnare la migliore media copia del week end. L’incasso di Collateral Beauty, infatti, deve essere diviso per 460 schermi, essendo aumentate di quasi 100 unità il numero delle copie in distribuzione del film rispetto all’esordio, proprio grazie all’imprevisto successo ottenuto. Scorrendo la classifica del fine settimana da registrare il terzo posto di Sing con 1,5 milioni e un totale di 5,7 e il quarto di Mister Felicità 1,2 per un totale di 9,1. Il risultato di Siani è il migliore fra i film italiani della stagione, ma ancora lontanissimo dagli esiti ottenuti ddue anni fa da Si accettano miracoli, a conferma delle attuali difficoltà della produzione nazionale. Infine il quinto film con incasso superiore al milione di euro nel fine settimana è stato Assassin’s Creed, il cui totale è già superiore ai 5 milioni. Intanto con gli incassi del week end, superando i 13 milioni di euro, Oceania si è insediato al terzo posto assoluto del box office stagionale. Quanto alle altre due novità del fine settimana The Founder ha esordito con 741 mila euro con 226 copie e Silence con 725 mila con 281 schermi: due risultati sostanzialmente analoghi contando che il film di Scorsese, causa lunghezza, non può contare su i quattro tradizionali spettacoli giornalieri.

Franco Montini