Dear White People: Brant Daugherty si unisce al cast della nuova serie Netflix

Dopo aver trascorso sette anni nella fortunata serie di Marlene King nel ruolo di Noel Kahn, Brant Daugherty si unisce al cast di Dear White People, nuova comedy Netflix che debutterà il prossimo anno.
L’attore, che avrà un ruolo ricorrente, interpreterà Thane Lockwood, una giovane star del college molto più portato per il football che per lo studio.

La serie, basata sull’acclamato film del 2014 di Justin Simien, seguirà le vicende di un gruppo di studenti del prestigioso college Ivy League. Nella scuola, frequentata per la maggior parte da persone bianche, si tenderà ad insabbiare i problemi razziali e fare finta di niente. 

Brant non sarà l’unico ex membro di Pretty Little Liars a prendere parte al progetto: come annunciato nei giorni scorsi da Deadline, infatti, anche Wyatt Nash (che nello show della ABC ha interpretato Nigel Wright in alcuni episodi della quarta stagione) avrà un ruolo ricorrente nella serie.

Dear White People sarà prodotta dalla Lionsgate (alla seconda collaborazione con Netflix dopo Orange Is the New Black) e Simien, oltre a dirigere il pilot, si occuperà anche della sceneggiatura.
La produzione sarà affidata, invece, a Yvette Lee Bowser (Black-ish), Stephanie AllainJulia Lebedev, quest’ultime già produttrici del film del 2014. 
La prima stagione sarà composta da dieci episodi, ognuno della durata di trenta minuti, e andrà in onda su Netflix il prossimo anno.

Brant, che oltre in Pretty Little Liars abbiamo visto nelle serie tv Army WivesIl tempo della nostra vita, sarà presto al cinema con Cinquanta sfumature di nero, secondo capitolo della saga con Jamie Dornan e Dakota Johnson, in cui interpreterà Sawyer, il capo della sicurezza di Mr. Grey.

Leggi anche:
Pretty Little Liars 7: Brant Daugherty e tutti i retroscena della morte di Noel