Dove rivedere SAMIRA WILEY dopo Orange is The New Black

L’esperienza di Orange is The New Black è stata fondamentale per molte attrici che vi hanno preso parte: ce ne sono state alcune, come Uzo Aduba, Dascha Polanco, Danielle Brooks o la stessa Taylor Schilling, che fino a poco tempo fa si potevano definire delle assolute debuttanti, e con esso – l’occasione d’oro della carriera – sono definitivamente uscite dall’anonimato. Fra loro c’era però anche Samira Wiley, che ha esordito in tv soltanto nel 2011 ed è stata scelta per la parte di Poussey Washington l’anno successivo.

Il suo personaggio – come chi ha seguito le puntate della serie tutta arancio sa – è da poco uscito di scena dopo una sequenza drammatica e sconvolgente, che temiamo avrà gravi ripercussioni sui prossimi intrecci della quinta stagione. Samira sapeva della morte di Poussey, ma come hanno raccontato le colleghe ha dovuto tenerla nascosta sino alla prima lettura collettiva del copione di puntata. Le reazioni di tutto il cast sono oscillate fra il dispiacere e le dimostrazioni di affetto, perché gli autori della serie hanno preso una decisione che nessuno si aspettava, eliminando uno dei personaggi più teneri di Orange.

Ad ogni modo, con la sua partecipazione a Orange is The New Black la Wiley si è guadagnata un posto di tutto rispetto nel magico mondo dello showbiz. Già il prossimo 31 agosto, infatti, inaugurerà la terza stagione di You’re the worst, uno show per ora inedito in Italia ma molto interessante sotto il profilo dei contenuti: la serie si concentra infatti su come i suoi personaggi affrontano le frustrazioni, le ansie e le difficoltà sociali del vivere, problema sempre più attuale al giorno d’oggi. Samira sarà una terapista che tenterà di aiutare la protagonista Gretchen a sapersi prendere le proprie responsabilità.

Dal prossimo anno, invece, la vedremo recitare come protagonista in The Handmaid’s Tale, serie ambientata in un universo distopico nel quale una donna sarà costretta a vivere come ancella sotto un regime teocratico dittatoriale. Se poi neppure ciò vi bastasse, sappiate che la Wiley è anche una grande frequentatrice dei social: potete seguirla infatti sia su twitter che instagram o snapchat. Insomma, per certi versi Poussey non è andata poi così lontano!