DVD/IL PASSATO

Dopo About Elly e Una separazione, Farhadi copisce ancora al cuore

[dropcap size=big]L[/dropcap]‘aspetto più importante del fare cinema? Il legame con lo spettatore che, davanti a un mio film, deve potersi costruire il proprio film personale », ci ha raccontato l’autore iraniano Asghar Farhadi allo scorso Festival di Cannes. In effetti, ogni sua opera costringe chi osserva a un continuo sforzo di capire le verità dei personaggi che, molto spesso, non riescono a comunicare fra loro. Un uomo iraniano (Ali Mosaffa) arriva in Francia per incontrare la moglie (Bérénice Bejo) che gli ha chiesto il divorzio. Dopo About Elly e Una separazione, Farhadi parte ancora da una situazione di apparente normalità quotidiana, per introdurci attraverso progressivi frammenti nel puzzle complesso di una tragedia privata, nel mistero dell’uomo e dei suoi mali interiori. Forse nessun regista come Farhadi sa inquadrare oggi il dolore e l’indicibile attraverso i primi piani degli attori, i gesti apparentemente casuali e i silenzi. Uno dei migliori film visti a Cannes 2013 (premio alla Bejo e premio Giuria Ecumenica al regista). Un grandioso cinema di sentimenti che non scade mai nel patetico.

Nella foto in apertura: Bérénice Bejo (37) e Tahar Rahim (32). Negli extra, il Making of e interviste a Farhadi Bejo e Rahim.

[divider]IL DVD[/divider]

il-passato

IL PASSATO

Le passé   
(Francia, 2013)

Regia Asghar Farhadi
Interpreti Bérénice Bejo

Etichetta Bim
Dati tecnici Audio 5.1 Video 1.85:1
Edizione Italiano
Sottotitoli Italiano, francese
Durata 2h e 5′