È uscito Ciak di aprile, la cover ai “Diavoli” Alessandro Borghi e Patrick Dempsey

La copertina è dedicata ai due attori protagonisti della serie Sky Original che debutta il 17 aprile. Poi la "Lezione di cinema" di Federico Buffa, il focus sui film che raccontano la pandemia e la nuova iniziativa "I film della nostra vita" che renderà i lettori protagonisti

Ciak di aprile è in edicola. Con la quarantena e le sale chiuse, anche il consueto assetto del giornale è stato aggiornato. Abbiamo raccolto la sfida. I film di cui è confermata l’uscita in sala nella seconda parte di aprile sono pochi, ma in compenso ce ne sono moltissimi da raccontare tra quanti sono reperibili online e sulle piattaforme streaming. Li trovate in varie sezioni del giornale, in tante pagine dedicate a come placare la sete di film.

La cover di Ciak di aprile dedicata alla serie Sky Original Diavoli

Parliamo anche di epidemie e virus nella storia del cinema, della bella impresa di Elio Germano e dei fratelli D’Innocenzo all’ultimo Festival di Berlino e siamo andati alla ricerca di “chicche” pronte per le sale non appena il Covid-19 ci darà tregua. In interviste, anticipazioni, recensioni, vi raccontiamo anche tante serie tv di qualità e dedichiamo la copertina alla serie tv Diavoli. Una coproduzione internazionale Sky sui raider della finanza che ha per protagonista una coppia inedita: Alessandro Borghi e Patrick Dempsey, l’ex dottor Sheperd di Grey’s Anatomy, già bravissimo ne Il caso Harry Quebert.

Ma su Ciak di aprile ci sono anche le bellissime “confessioni di cinema” che Federico Buffa ha accettato di offrirci, e alle quali dedichiamo sei pagine, e una grande iniziativa ideata da Ciak e realizzata assieme al Museo nazionale del Cinema di Torino, alla Film Commission Torino e Piemonte, a Rai Movie e Rai Play. Si chiama I Film della nostra vita. È un grande gioco per eleggere in varie categorie i titoli che più ci hanno coinvolto, divertito, commosso, fatto pensare.

Federico Buffa racconta “Il cinema secondo me”

Ci terrà compagnia nelle prossime settimane. A eleggerli sarete voi, in una sorta di torneo a eliminazione diretta in cui potrete votare online i vostri preferiti. E anche commentare, suggerire, polemizzare, via social network, difendere i film che amate. Un modo per immergervi nelle vostre passioni in questi tempi un po’ cupi. Non rinunciando alla magia del cinema.

Cinema e coronavirus