Ecco i film che erano stati scelti per Cannes

Quest’anno il Festival di Cannes non si terrà, a causa dell’emergenza sanitaria per il Coronavirus, ma essere stati inclusi nella selezione ufficiale si trasforma in un marchio di qualità. Il presidente della kermesse Pierre Lescure e il delegato generale Thierry Frémaux hanno comunque voluto annunciare i film che sarebbero stati presenti nella selezione ufficiale.

I titoli presentati con la “Cannes label”, potranno partecipare ad altre manifestazioni che già in passato avevano proposto lavori della Croisette, da TorontoSan SebastianNew YorkRoma e Telluride, ma non al Festival di Venezia, che si terrà regolarmente dal 2 al 12 settembre.

Tra i film della selezione di Cannes 2020 ci sono The French Dispatch di Wes AndersonEté 85 di François OzonADN di MaïwennLast Words di Jonathan Nossiter con Nick Nolte e Alba RohrwacherThe Real Thing di Kôji FukadaAmmonite di Francis Lee con Saoirse Ronan e Kate WinsletFalling  l’esordio di Viggo Mortensen alla regia, Aya to Majo di Gorô Miyazaki e il nuovo PixarSoul di Pete Docter. Presenti anche due titoli di Steve Mc Queen: Lovers Rock Mangrove.

Assente invece il cinema italiano. Nell’elenco non figura Tre piani, il nuovo film diretto da Nanni Moretti che Thierry Frémaux aveva dichiarato di aver apprezzato e aver invitato al Festival.

Alla domanda sull’assenza di pellicole italiane, Frémaux ha risposto a una domanda sull’assenza di film italiani: “Posso dire che ce n’è uno quasi italiano, Chasseur de truffes, un film americano girato in Italia che tratta, appunto, di appassionati cacciatori di tartufi”.

A questo punto appare davvero probabile che Moretti sia alla Mostra del Cinema di Venezia 2020.