Emma Watson denigrata da un giornalista: Sophie Turner e il web in sua difesa

L’impegno di Emma Watson per il sociale e, più in particolare, nei confronti della parità di genere e per l’uguaglianza femminile è conosciutissimo: la Watson, infatti, è Goodwill Ambassador per conto di UN Women, l’ente delle Nazioni Unite per l’uguaglianza di genere e l’empowerment delle donne e famosi sono i suoi toccanti discorsi tenutisi per promuovere e difendere il ruolo della donna nel sociale e nella quotidianità.

La ragazza, che si prepara ad essere Belle nel prossimo remake Disney, ha tenuto un nuovo discorso alle Nazioni Unite, nel quale ha parlato nuovamente dei diritti delle donne e ha toccato tematiche importanti quali la violenza sulle donne negli ambienti universitari e dell’uguaglianza tra uomo e donna in un luogo fondamentale per la crescita personale come è l’università. Il toccante discorso ha ricevuto il plauso di molti, ma tra questi non c’è stato Rod Liddle, giornalista del The Sun che ha criticato la Watson con un articolo pubblicato sulla testata una settimana fa.

La Watson non ha risposto alla questione, ma per lei si sono schierati diversi fan tra cui un volto noto ai fan di Game of ThronesSophie Turner.

HERMIONE GRANGER si è diretta all’Assemblea Generale delle Nazioni Unite. No, non è uno scherzo. L’attrice Emma Watson, già, è una dei “Goodwill Ambassador” delle Nazioni Unite. Sapete cosa vuol dire? Io non ne ho idea.
Ad ogni modo, invece di spiegar loro le regole del quidditch o come trasformare qualcuno in un rospo, ha annoiato tutti loro con lamentose, stronzate politically correct di sinistra.
Proprio come tutte le attrici fanno con persone tanto stupide da dar loro l’opportunità di farlo. Perché permettiamo ciò a gente famosa che spesso non sa neanche di cosa parla?
Non metto in dubbio che vengano notati e si sappiano esprimere. Non capisco perché li prendiamo così seriamente.
Credo che abbiano scelto Emma perché Angelina Jolie è un po’ impegnata con le sue cose al momento

Così Liddle si è espresso sulla Watson: inutile dire che il web è insorto e, tra i vari commenti, c’è stato anche quello di Sophie Turner, star di Game of Thrones, che ha difeso Emma Watson sul suo account Twitter.

Rod Little, ascolta, Emma ha più classe, intelligenza ed eloquenza nel suo dito mignolo che tu in tutto il tuo corpo“, ha detto la Turner. Naturalmente anche i fan della Watson si sono espressi in difesa dell’attrice inglese.

Molti hanno dimostrato solidarietà alla Watson, anche sottolineando che il commento in questione non rappresentava la risposta del The Sun al discorso dell’attrice, quanto uno sporadico commento di un giornalista.

Per quanto possa essere stupido e ignorante tutto ciò, questa è parte di un vero e brutale desiderio di silenziare le donne“, dice questa ragazza. Quest’altro, invece, mette in evidenza i traguardi raggiunti dalla Watson in due battute:

1) Emma Watson è laureata alla Brown University; 2) Hermione Granger è Ministro della Magia.”

Qualcun altro sintetizza la questione così:

Mentre altri…

Rod Liddle… provate ad anagrammarlo… ‘Lo(r)d Riddle’. È facile capire perché è infastidito…”

Leggi anche:

• La Bella e la Bestia: una clip dal live-action del Classico Disney

• Tutte le foto spoiler dal set di Game of Thrones 7

• Emmy Awards 2016: le foto più belle