“EVEREST”: AL VERTICE DELLA TENSIONE

La montagna come luogo per ritemprare anima e corpo, ma anche luogo di sfida in cui l’uomo mette alla prova se stesso tra coraggio e paure. Al cinema, il “man vs. mountain” si rinnova di un nuovo capitolo grazie ad Everest, survival-movie, liberamente ispirato al saggio Aria sottile di Jon Krakauer, diretto da Baltasar Kormàkur con un cast eccezionale composto da Jason Clarke, Josh Brolin, Sam Worthington, Robin Wright, Keira Knightley e Jake Gyllenhaal.

Aspettando Everest guarda la clip del film e scopri la Top 10 dei migliori film sulla montagna!

La torre biancaLA TORRE BIANCA (1950)
di Ted Tetzlaff

Riuscirà la coraggiosa Carla (Alida Valli) a scalare la “Torre bianca”, la montagna svizzera su cui è morto il padre? Girato a Chamonix, La Torre bianca è un avventuroso film di montagna con un cast internazionale (oltre alla nostra Valli, anche il francese Claude Rains e gli americani Glenn Ford e Lloyd Bridges).

ITALIA K2 (1955)
di Marcello Baldi

Italia K2Il regista Marcello Baldi, con il contributo di Mario Fantin, documenta l’eccezionale impresa che portò Achille Compagnoni e Lino Lacedelli a raggiungere la vetta del K2 nel 1954. Straordinarie, per l’epoca, le riprese effettuate dalla vetta.

 

 

Alive - SopravvissutiALIVE – SOPRAVVISSUTI (1992)
di Frank Marshall

Frank Marshall ricostruisce il disastro aereo delle Ande che nell’ottobre del ’72 portò i pochi sopravvissuti a compiere atti di cannibalismo. Grazie al coraggio di Fernando Parrado (interpretato da Ethan Hawke) e Roberto Canessa, che sfidarono le montagne in cerca di soccorso, si salveranno in 16.

CLIFFHANGER (1993)
di Renny Harlin

CliffhangerLa guida alpina Gabe Walker (Sylvester Stallone) è costretta ad aiutare una banda di spietati rapinatori e assassini a recuperare un bottino sparso sulle Montagne Rocciose. Ritorno al successo per Sly con le Dolomiti Bellunesi chiamate a sostituire le Montagne Rocciose americane.

 

Vertical LimitVERTICAL LIMIT  (2002)
di Martin Campbell

L’alpinista Peter Garret (Chris O’Donnell) impegnato nel salvataggio della sorella intrappolata in una grotta a 8000 metri sul K2. Grande spettacolo girato in realtà sulle cime del Monte Cook in Nuova Zelanda.

LA MORTE SOSPESA (2003)
di Kevin MacDonald

La morte sospesaLa conquista della vetta del Siula Grande, nelle Ande peruviane, da parte di due amici scalatori (Joe Simpson e Simon Yates) e il loro drammatico ritorno a valle. Fatti realmente accaduti e raccontati da Kevin Macdonald in un film-documentario di rara bellezza.

 

 

North faceNORTH FACE – UNA STORIA VERA (2008)
di Philipp Stölzl

In epoca nazista due scalatori bavaresi cercano l’impresa lì dove molti altri hanno fallito: scalare la parete Nord dell’inaccessibile montagna svizzera dell’Eiger.

127 ORE (2010)
di Danny Boyle

127 oreUna giornata di svago nel Blue John Canyon dello Utah, lontano dai rumori e dal caos della città, si trasformerà in un incubo per un giovane alpinista che, rimasto incastrato in una roccia, per liberarsi sarà costretto ad amputarsi un braccio. La storia (vera) raccontata da Danny Boyle è quella dell’americano Aron Ralston (impersonato sul grande schermo da James Franco).

 

The Wildest DreamTHE WILDEST DREAM (2010)
di Anthony Geffen

La storia di George Mallory, il coraggioso scalatore morto nel 1924 nel tentativo di raggiungere la vetta dell’Everest, s’intreccia con quella di Conrad Anker, l’alpinista che ne ritrovò il corpo congelato ben 75 anni dopo.

THE GREY  (2011)
di Joe Carnahan

The GreyA causa di un incidente aereo alcuni operai di una compagnia petrolifera, capitanati da Liam Neeson, si ritrovano nell’inospitale Alaska a combattere contro fame, freddo e famelici lupi.

 

 

 

Daniele Pugliese