“ANGRY BIRDS”: RED, CHUCK E BOMB VOLANO IN TESTA AL BOX OFFICE

Il mercato nel complesso è progressiva in discesa, ma i film realmente attraenti ottengono comunque risultati positivi. È l’indicazione che emerge dai numeri del fine settimana, che fa registrare 663 mila biglietti venduti con una perdita di oltre centomila spettatori rispetto alla settimana precedente, ma che in ogni caso consente alla novità Angry Birds di mettere a segno un buon colpo. Fra giovedì e domenica, l’ennesima animazione di questa stagione, con 509 copie in distribuzione, ha richiamato in sala 189 mila spettatori per un incasso di 1,2 milioni di euro. Più del doppio rispetto al film piazzatosi al secondo posto Now You See Me 2, che nel fine settimana ha rastrellato 577 mila euro, portando il proprio totale a quasi 2 milioni di euro in undici giorni.

Il podio settimanale è completato dalla novità Conspiracy – La cospirazione, che, uscito in 250 schermi, ha incassato 306 mila euro. Piuttosto modesto è stato invece l’esito delle altre novità approdate in sala giovedì scorso: 137 mila euro per Tutti vogliono qualcosa, nonostante le ottime accoglienze della critica; 71 mila euro per The Boss, a conferma delle difficoltà che incontrano regolarmente all’estero le commedie americane; 63 mila per Ma ma – Tutto andrà bene. La casa delle estati lontane ne ha rastrellati 26 mila, ma in questo caso facendo segnare una sufficiente media schermo, poiché il film è uscito soltanto con 21 copie, mentre le altre novità sopra citate hanno potuto contare su oltre un centinaio di schermi occupati. Infine c’è da osservare le ottime teniture di Alice attraverso lo specchio, che ha complessivamente superato i 6 milioni di euro, e de La pazza gioia ormai vicinissimo a 5,5 milioni.

Nessun Articolo da visualizzare