BOX OFFICE: “X-MEN: APOCALISSE” SUBITO AL PRIMO POSTO IN CLASSIFICA

Cambio della guardia in testa al box office, ma sempre nel segno dei blockbuster fantasy. Come era facilmente prevedibile, X-Men: Apocalisse, lanciato con 625 copie, si è subito piazzato in testa alla classifica degli incassi totalizzando nella giornata di ieri 290 mila euro, che si aggiungono ai 367 mila rastrellati mercoledì all’esordio. Un risultato di partenza tuttavia inferiore a quello fatto registrare dai più recenti titoli dello stesso genere. Captain America: Civil War, che aveva dominato nelle ultime due settimane, scivola al terzo posto, ma intanto sfonda complessivamente la barriera dei 10 milioni di euro.

Dopo una ventina di giorni, si riaffaccia al vertice degli incassi anche una produzione nazionale: La pazza gioia che, con 404 copie, ha esordito in sala martedì per ottimizzare al massimo il trampolino di lancio del Festival di Cannes. La pazza gioia ieri è stato il secondo film più visto con un incasso di 159 mila euro e un totale arrivato in tre giorni a 462 mila, cifre che promettono un week end scoppiettante. Fra le altre novità della settimana si è difeso bene My Father Jack, che, lanciato con 60 copie, ieri all’esordio ha totalizzato 13 mila euro, facendo nettamente meglio di Whiskey Tango Foxtrot, solo 5 mila euro per 73 copie. Nelle posizioni di vertice del box office, reggono, rispettivamente al quarto e quinto posto, Money Monster – L’altra faccia del denaro, che ieri ha incassato poco più di 65 mila euro e The Boy, che ne ha totalizzati poco meno di 65 mila con una cinquantina di copie in meno rispetto al film di Jody Foster, lanciato da Cannes.