Oscar Isaac e Jessica Chastain nel trailer del remake di Ingmar Bergman

In Scenes From a Marriage si riforma la coppia di 1981: Indagine a New York

Scenes From a Marriage
Scenes From a Marriage

Nel 2023 saranno cinquant’anni dal classico di Ingmar Bergman, Scene da un matrimonio. Ma per allora avremo avuto tempo di confrontare quel capolavoro con il suo remake in cinque episodi, lo Scenes From a Marriage scritto e diretto da Hagai Levi (In Treatment, The Affair). Interpretata da Oscar Isaac e Jessica Chastain, nei ruoli che furono di Liv Ullmann ed Erland Josephson, la miniserie HBO verrà presentata in anteprima – almeno alcuni episodi di essa – durante la 78. Mostra Internazionale di Cinema di Venezia. Che intanto possiamo vedere anticipati nel trailer che segue:

Anche il film originale nasceva come miniserie di 300 minuti per la Sveriges Television AB, poi riadattato per il grande schermo in una versione di ‘soli’ 167. Una sorta di ritorno alle origini, dunque, per la produzione che riporta in vita l’opera del grande maestro svedese, adeguandola alla sensibilità di oggi – l’azione si svolgeva negli anni ’70 e copriva un arco temporale di circa dieci anni – e a location leggermente diverse.

Venezia 78, anche Scene da un matrimonio nella selezione ufficiale

Oscar Isaac e Jessica Chastain si riuniscono dopo il film del 2014 1981: Indagine a New York di J.C. Chandor, per vestire i panni di una giovane coppia eccitata dall’idea di portare la propria relazione a un livello superiore, sposandosi e diventando genitori, per poi vederli allontanarsi l’uno dall’altro. Un fallimento le cui cause non saranno del tutto chiare, anche per non affossare completamente la speranza che le cose possano tornare a posto.

La scelta di programmare l’uscita della serie HBO per il 12 settembre, è un chiaro segno delle intenzioni della produzione di Scenes From a Marriage di puntare agli Emmy e ai Golden Globes del prossimo anno.

Liv Ullmann: “Perché Ingmar Bergman mi ha cambiato la vita”

Nel 1973, Bergman aveva basato la vicenda narrata sulle proprie esperienze, a partire dalla lunga relazione avuta con la sua musa e partner Liv Ullmann, con cui restò sposato dal 1965 al 1970. Il film originale resta una fonte dichiarata e inesauribile di ispirazione per registi come Richard Linklater e Ari Aster, tra gli altri, producendo persino un sequel, il Saraband del 2003, ultimo film di Ingmar Bergman, morto nel 2007.

Nessun Articolo da visualizzare