Trieste Science+Fiction presente 3 classici restaurati

Per la 21° edizione il festival triestino, in programma dal vivo nel capoluogo giuliano e online su MYmovies dal 27 ottobre al 3 novembre, festeggerà gli anniversari di tre film cult che hanno segnato la storia del genere fantascientifico.

Trieste Science+Fiction Festival, la manifestazione dedicata al mondo della fantascienza in programma dal 27 ottobre al 3 novembre dal vivo nel capoluogo giuliano e online su MYmovies, si prepara a festeggiare tre importanti anniversari, celebrando tre pietre miliari del genere sci-fi attraverso una serie di imperdibili proiezioni dal vivo al Cinema Ariston e al Politeama Rossetti di Trieste.

Fondato a Trieste nell’anno 2000, Trieste Science+Fiction Festival ha raccolto l’eredità dello storico Festival Internazionale del Film di Fantascienza di Trieste svoltosi dal 1963 al 1982, la prima manifestazione dedicata al cinema di genere in Italia e tra le primissime in Europa, divenendo il più importante evento italiano dedicato ai mondi della fantascienza e del fantastico. Cinema, televisione, new media, letteratura, fumetti, musica, arti visive e performative compongono l’esplorazione delle meraviglie del possibile.

Tra i grandi ospiti internazionali presenti al Trieste Science+Fiction Festival dal 2000 a oggi si ricordano i nomi di Neil Gaiman, Pupi Avati, Dario Argento, Jimmy Sangster, John Landis, Lamberto Bava, Terry Gilliam, Enki Bilal, Joe Dante, Jean “Moebius” Giraud, Ray Harryhausen, Christopher Lee, Roger Corman, George Romero, Alfredo Castelli, Gabriele Salvatores, Alejandro Jodorowsky, Bruce Sterling, Rutger Hauer, Sergio Martino, Douglas Trumbull, Phil Tippett e Brian Yuzna.

Vediamo nelle prossime pagine quali sono i tre capolavori restaurati.

Nessun Articolo da visualizzare