Genitori quasi perfetti: ecco la commedia per sopravvivere alla chat delle mamme

Ogni genitore lo sa: non c’è incubo peggiore delle feste di compleanno dei bambini, quando si è costretti per ore a condividere il salotto del festeggiato di turno con il gruppo degli altri genitori. Non si è amici, ma nemmeno perfetti sconosciuti: è lì, nel dietro le quinte della festa, che i conflitti virtuali della “chat delle mamme” esplodono!

Lo racconta la nuova commedia di Laura Chiossone, Genitori quasi perfetti, al cinema dal 30 agosto con un supercast: Anna FogliettaPaolo CalabresiLucia MascinoMarina RoccoElena RadonicichFrancesco TurbantiPaolo MazzarelliMarina Occhionero e per la prima volta sullo schermo il piccolo Nicolò Costa. Una commedia scomoda e divertente che ritrae con ironia single, famiglie moderne e una nuova generazione di genitori.

Per capire che, durante il party dei piccini, tutto può succede, basta dare un’occhiata al trailer!

Genitori quasi perfetti: la trama

Per Simona (Anna Foglietta) è una mamma convinta di fare del proprio meglio nell’educazione di suo figlio. L’organizzazione della festa di compleanno per gli otto anni del suo Filippo, però, si rivelerà un’occasione per rivalutare e mettere in discussione tutte le sue convinzioni, costringendola a misurarsi con altri tipi di genitori. Mentre i bambini giocano in salone intrattenuti dall’animatrice, i grandi si ritrovano in cucina e iniziano a studiarsi a vicenda, celandosi dietro ai soliti sterili convenevoli.
Tra genitori troppo apprensivi, troppo alternativi, troppo vegani o troppo intellettuali, richieste stravaganti e piccoli segreti, la festa di Filippo prenderà una piega del tutto inaspettata.