“Grey’s Anatomy” torna sul set e affronta il Covid-19

La prossima settimana si riaprirà il set del medical drama: i primi episodi girati a Los Angeles, ma c'è ancora incertezza sulla data della messa in onda. Alcuni episodi parleranno della pandemia di Codiv-19.

Grey’s Anatomy” torna ufficialmente sul set.

Il serie tv medico della ABC, tra le più longeve della storia, si appresta a tornare sul set come riporta Variety in esclusiva. Le riprese della sua diciassettesima stagione riprendono questo mese.

La produzione dei primi due episodi potrebbe iniziare a Los Angeles già la prossima settimana. Resta da vedere esattamente quando lo spettacolo tornerà sugli schermi, tuttavia, poiché la notizia della ripresa arriva meno di una settimana dopo che la ABC ha annunciato un programma autunnale senza copione che non prevedeva più “Grey’s”.

Una versione precedente del programma elencava lo spettacolo nella sua normale fascia oraria del giovedì sera.

La produzione si era interrotta a inizio marzo a causa dell’emergenza sanitaria e la stagione numero 16 era stata tagliata di quattro episodi, con il finale mandato in onda a inizio aprile.

Ellen Pompeo, l’attrice che interpreta la protagonista Meredith Grey, aveva scritto sui suoi account social che il ritorno sul set era previsto nel giro di poche settimane e Variety è riuscita a diffondere qualche dettaglio in più.

La trama è ancora top-secret, ma il produttore esecutivo Krista Vernoff ha rilasciato un’anticipazione durante un panel di TV Academy: «I prossimi episodi affronteranno sicuramente la pandemia di Covid-19. Sento che il nostro show ha l’opportunità, la responsabilità e il dovere di raccontare alcune di queste storie. I dottori stanno letteralmente tremando e stanno cercando di non piangere, sono pallidi e parlano di questa situazione come se si fosse in guerra, una guerra per cui non sono stati addestrati. In questo periodo abbiamo ricevuto tantissime storie, molto più che in altri momenti».