Gwyneth Paltrow torna con la controversa serie “The Goop Lab”

Confermata la seconda stagione di The Goop Lab, la docuserie sullo stile di vita di Gwyneth Paltrow, da molti accusata di propugnare rimedi pseudoscientifici e inefficaci.

The Goop Lab” torna su Netflix. La contestata docuserie basata sullo stile di vita e del benessere secondo Gwyneth Paltrow, Goop, ha avuto il via libera per una seconda stagione.

Saranno sei episodi di 30 minuti incentrati sul sesso, l’intimità e l’emancipazione femminile. La produzione deve ancora iniziare per la stagione 2 e una data di uscita non è stata ancora fissata.

Paltrow è produttore esecutivo insieme con Elise Loehnen e Shauna Minoprio, chief content officer di Goop. Il progetto è una co-produzione con Boardwalk Pictures, in aggiunta ad Andrew Fried e Dane Lillegard come produttori esecutivi.

La prima serie di sei episodi da 30 minuti l’uno, ruotava attorno alle pratiche adottate dall’azienda di Gwyneth Paltrow per aiutare i suoi clienti a stare meglio con se stessi e con gli altri. Ogni puntata avrà al centro un trattamento in particolare, che sia la terapia del freddo, l’uso di droghe psichedeliche, la medicina energetica, l’esorcismo oppure un seminario sulla sessualità femminile.

Le polemiche nascono intorno al fatto che The Goop Lab è accusata di utilizzare queste pratiche in modo superficiale, senza la necessaria preparazione medico-scientifica.