Hanna, l’adrenalica serie di Amazon con Esme Creed-Miles avrà una seconda stagione

Hanna

David Farr ci riprova. Dopo il successo di The Night Manager, lo sceneggiatore torna con una nuova serie tv, Hanna. Presentato alla Berlinale 2019, lo show (disponibile su Prime Video dal 29 marzo e già stato rinnovato per la seconda stagione) riprende ed espande la storia scritta dallo stesso Farr (insieme a Seth Lochhead) per l’omonimo film del 2011 diretto da Joe Wright.

Nel ruolo che fu di Saoirse Ronan troviamo l’esordiente Esme Creed-Miles (19 anni, figlia degli attori Charlie Creed-Miles e Samantha Morton). La Hanna del titolo è una ragazza molto particolare: ha trascorso tutta la vita nascosta nelle foreste dell’Est Europa, manca quasi totalmente della capacità di interagire con il mondo che la circonda, ma potrebbe spezzarvi l’osso del collo in tre semplici mosse. Tutto merito di papà Erik Heller (Joel Kinnaman), un mercenario con molti nemici. L’uomo ha sottoposto la figlia a un isolamento forzato, reso meno monotono da infinite ore di addestramento militare e dall’apprendimento di svariate lingue straniere. L’obiettivo? Sopravvivere in caso di pericolo che, puntualmente, si manifesta incarnato dalla corrotta agente della CIA, Marissa Wiegler (Mireille Enos), decisa a dare la caccia agli Heller. Costretta dagli eventi a separarsi dal padre, Hanna si prende quindi cura di se stessa, mentre scopre relazioni umane che non prevedono l’uso della forza bruta, senza però abbassare mai la guardia.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

She’s not done yet. #HannaTV is coming back for Season 2.

Un post condiviso da Hanna (@hannaonprime) in data:

Girato tra Ungheria, Slovacchia, Spagna e Regno Unito, lo show è un racconto di formazione ad alto tasso di adrenalina. In fuga da spietati avversari, Hanna affronta i riti di passaggio tipici dell’adolescenza. Sperimenta il primo bacio, l’amicizia profonda e istintiva, ma anche l’inebriante sensazione di libertà che si prova quando si infrangono le regole. Nonostante sia accompagnata da un pistola semi-automatica, la protagonista dimostra di aver conservato l’arma più potente, la fiducia, scongiurando così il pericolo
di trasformarsi in una spietata assassina a sangue freddo. A metà tra Arya Stark de Il trono di spade e Katniss Everdeen di Hunger Games, Hanna è una protagonista femminile sui generis. E se cercate uno show che fonda teen drama e action, questa è la serie che fa per voi!