I maggiori incassi mondiali dei primi 20 anni di secolo

La lista con i risultati del box-office mondiale dal 2000 al 2019

Quali sono i film che, anno dopo anno, si sono contesi i primi posti degli incassi al box-office mondiale? Scopriamolo in quest’articolo che ripercorre la mappa dei successi degli ultimi 20 anni, precisamente dal 2000 al 2019.

 

2000:
Mission: Impossible II $546.388.105
Il gladiatore $460.583.960
Cast Away $429.632.142
Il 20° secolo si era concluso con il ritorno dell’epopea di Star Wars (Episodio I – La minaccia fantasma aveva sbancato con $1.027.082.707); il 21° ci riporta sulla Terra.
A Tom Cruise il trono di un anno sotto tono.

 

2001:
Harry Potter e la pietra filosofale $978.087.613
Il Signore degli Anelli – La compagnia dell’Anello $872.491.916
Monsters & Co. $632.316.649
Il Fantasy impazza con ben due saghe cinematografiche legate alle opere letterarie di J.R.R. Tolkien e J.K. Rowling. Ma tra Harry Potter e Il Signore degli Anelli non va dimenticato l’emergere dell’animazione Pixar.

 

2002:
Il Signore degli Anelli – Le due Torri $927.600.630
Harry Potter e la camera dei segreti $879.465.594
Spider-Man $825.025.036
Il secondo capitolo della Trilogia dell’Anello conquista il podio, battendo l’occhialuto maghetto della Rowling grazie anche alla prodigiosa interpretazione di Andy Serkis,
indimenticabile Gollum in motion-capture. Sam Raimi avvia la trilogia dedicata a Spider-Man.

 

2003:
Il signore degli anelli – Il ritorno del re $1.120.424.614
Alla ricerca di Nemo $940.343.261
Matrix Reloaded $741.846.459
La Trilogia dell’Anello firmata da Peter Jackson si chiude in trionfo. Intanto Nemo, pesciolino animato dalla pinna atrofica, conquista i cuori degli spettatori e lancia la Pixar nell’empireo degli Studios d’animazione.

 

2004:
Shrek 2 $923.075.336
Harry Potter e il prigioniero di Azkaban $796.093.802
Spider-Man 2 $783.766.341
La Toon War, la guerra dei cartoons, impazza. Tra DreamWorks e Disney/Pixar questa volta vince il simpatico orco verde con le orecchie a tromba. A distanza lo seguono i franchise di Harry Potter e Spider-Man.

 

2005:
Harry Potter e il calice di fuoco $896.346.229
Star Wars: Episodio III – La vendetta dei Sith $850.035.635
Le cronache di Narnia – Il leone, la strega e l’armadio $745.013.115
Questa volta Harry Potter batte Anakin Skywalker, che pure è qui nel più intenso film della prima trilogia. Nel fantasy si fa largo un nuovo contendente, ma è un fuoco di paglia.

 

2006:
Pirati dei Caraibi – La maledizione del forziere fantasma $1.066.179.725
Il codice da Vinci $758.239.851
L’era glaciale 2 – Il disgelo $667.036.530
Esplode la saga interpretata da Johnny Depp, giunta al secondo capitolo e ispirata a un’attrazione dei parchi Disney, nata a sua volta per celebrare l’epica piratesca letteraria e cinematografica. Dietro lottano Tom Hanks in chiave Dan Brown e Scrat, scoiattolo animato dai denti a sciabola della Blue Sky.

 

2007:
Pirati dei Caraibi – Ai confini del mondo $960.996.492
Harry Potter e l’Ordine della Fenice $938.580.405
Spider-Man 3 $890.871.626
Jack Sparrow/Johnny Depp continua a dominare il boxoffice, Harry Potter tiene botta seguito dal terzo e ultimo capitolo dello Spider-Man di Sam Raimi che, nonostante le divergenze tra regia e produzione, ha un ottimo incasso.

 

2008:
Il cavaliere oscuro – The Dark Knight $1.004.934,033
Kung Fu Panda $631.746.197
Hancock $624.386.771
Christian Bale è il Batman di Christopher Nolan che rilancia i fumetti DC Comics, finora oscurati dai personaggi Marvel. Comincia la corsa al cine-fumetto odiato da Scorsese, mentre la DreamWorks crea Kung Fu Panda, personaggio pensato per invadere il mercato cinese.

 

2009:
Avatar $2.789.968.301
Harry Potter e il principe mezzosangue $934.326.396
L’era glaciale 3 – L’alba dei dinosauri $886.686.817
James Cameron fa nuovamente saltare il banco. Aveva conquistato il trono nel 1997 con Titanic, ora batte se stesso. Il successo è dovuto alla sapiente miscela della fantascienza con un archetipo immortale: lo scontro tra nativi rispettosi dell’ecosistema e ottusi colonizzatori.

 

2010:
Toy Story 3 $1.066.969.703
Alice in Wonderland $1.025.467.110
Harry Potter e i Doni della Morte – Parte 1 $960.666.490
Per la prima volta due film superano il miliardo d’incassi nello stesso anno: un cartoon Pixar e la versione live- action di un classico Disney. Alle spalle Harry Potter continua la corsa iniziata nel 2001.

 

 

2011:
Harry Potter e i Doni della Morte – Parte 2 $1.341.932.398
Transformers 3 – Dark of the Moon $1.123.794.079
Pirati dei Caraibi – Oltre i confini del mare $1.045.713.802
Si conclude la saga di Harry Potter che all’ottavo film, conquista il podio, seguito dal terzo capitolo del franchise di Michael Bay dedicato ai giocattoli Hasbro. Questa volta Optimus Prime rivela la verità dello sbarco sulla Luna. Per un blockbuster superare il miliardo è ora norma.

 

2012:
The Avengers $1.518.812.988
Skyfall $1.108.561.013
Il cavaliere oscuro – Il ritorno $1.081.041.287
Tra gli Avengers Marvel Comics e il Batman DC Comics emerge un vecchio, ma intramontabile eroe: il suo nome è Bond, James Bond e, con la regia di Sam Mendes, Daniel Craig conquista il secondo posto.

 

2013:
Frozen $1.274.219.009
Iron Man 3 $1.214.811.252
Cattivissimo me 2 $970.766.005
Due principesse animate e un potere magico: controllare neve e ghiaccio, ma soprattutto portare gli spettatori al cinema con un incasso mai visto prima per un cartoon. La Disney è leader anche grazie ad Iron Man, mentre si difende onorevole il non poi tanto “cattivissimo” Gru.

 

2014:
Transformers 4 – L’era dell’estinzione $1.104.054.072
Lo Hobbit – La battaglia delle cinque armate $956.019.788
Guardiani della Galassia $758.410.378
È il quarto capitolo dei Transformers a dominare i botteghini, mentre il terzo capitolo di Lo Hobbit è l’unico della trilogia che raggiunge la Top 3 annuale. Guardiani della Galassia, considerato un film “minore”, grazie all’estro del regista James Gunn (suo il cult Tromeo and Juliet), diventa un enorme successo.

 

2015:
Star Wars – Il risveglio della Forza $2.068.223.624
Jurassic World $1.670.400.637
Fast & Furious (Furious 7) $1.515.047.671
Quando si risveglia la Forza gli altri si arrendono. L’attesissimo VII capitolo di Star Wars fa il pieno, ma i dinosauri di Jurassic World si difendono bene, anche grazie a Chris Pratt, diventato una star con i Guardiani della Galassia.

 

2016:
Captain America: Civil War $1.153.296.293
Rogue One: A Star Wars Story $1.056.057.273
Alla ricerca di Dory $1.028.570.889
Disney “piglia tutto” grazie ai franchise della Marvel, di Star Wars e della Pixar. La macchina di dominio del mercato dell’Impero del Topo marcia a pieno regime, pochi possono sperare di contrastarne il passo.

 

2017:
Star Wars: Gli ultimi Jedi $1.332.539.889
La Bella e la Bestia $1.263.521.126
Fast & Furious 8 (The Fate of the Furious) $1.236.005.118
Star Wars è una certezza, con la versione live-action di La Bella e la Bestia si capisce che la Disney risparmia sulle sceneggiature attingendo ai suoi classici animati. Unici oppositori quei pazzi al volante capitanati da Vin Diesel.

 

2018:
Avengers: Infinity War $2.048.359.754
Black Panther $1.346.913.161
Jurassic World – Il regno distrutto $1.308.467.944
Comincia il capitolo finale degli Avengers, diviso in due film ad alto tasso emotivo. Intanto Black Panther celebra i fasti del primo supereroe black, in grado di battere i sempre più affamati dinosauri di Jurassic World.

 

2019:
Avengers: Endgame $2.797.800.564
Il Re Leone $1.656.943.394
Frozen II – Il segreto di Arendelle $1.374.072.276
È l’apoteosi dello strapotere Disney: gli Avengers scalzano Avatar dalla vetta delle classifiche di tutti i tempi, li segue Il Re Leone “fotorealistico” di Jon Favreau e Frozen 2 batte Frozen, diventando il maggior incasso cartoon di sempre.

 

Testo di Oscar Cosulich