IL CENTENARIO CHE SALTÒ DALLA FINESTRA E SCOMPARVE

In sala dal 24 aprile

HundraÃ¥ringen som klev ut genom fönstret och försvann Svezia, 2014 Regia Felix Herngren Interpreti Robert Gustafsson, Iwar Wiklander, David Wiberg Sceneggiatura Felix Herngren, Hans Ingemansson Produzione Malte Forssell, Felix Herngren, Henrik Jansson-Schweizer, Patrick Nebout Distribuzione Eagle Durata 1h e 45′
tinyurl.com/onod67y
IL FATTO — Alla vigilia del suo centesimo compleanno, Allan Karlsson scompare dalla casa di riposo. Non solo, ma – in ciabatte e con la mente rallentata non solo dall’età – combina un’incredibile serie di pasticci e disastri, impadronendosi (per caso) di una valigia molto compromettente, proprietà di una banda criminale di naziskin. Il fatto è che il vecchietto in fuga ha alle spalle anche un passato peculiare che scopriremo tra i flashback.  
L’OPINIONE — Da un bestseller Bompiani di Jonas Jonasson, una densa commedia farsesca che mischia equivoci, satira storico-politica, spy story e qualche riflessione generale sugli umani destini. Godibile, anche se non brilla per effervescenza.
Del resto, Felix Herngren viene dalla tv svedese e dalla pubblicità e questo si capisce. Vistosamente truccato per ringiovanire nei flashback, il protagonista Robert Gustafsson a Stoccolma e dintorni è un’istituzione, vincendo più volte il titolo (riporta la biografia) di “Uomo più divertente della Svezia”.
SE VIÂ È PIACIUTO GUARDATE ANCHE…
E come si fa a non pensare a Forrest Gump (1994) di Robert Zemeckis, ovvero la vita di un animo semplice sempre presente nei momenti chiave della Storia? — M.L.

Nell’immagine di apertura: Robert Gustafsson (49 anni)